Traderlink
Cerca
 

Calendario macro: i market mover della settimana

24/06/2019 10:59

La settimana appena conclusasi ha visto protagoniste le banche centrali. In quella che si apre oggi, invece, i riflettori saranno puntati sull’Italia. Tra giovedì e venerdì prossimo, infatti, saranno pubblicati l’andamento del deficit pubblico, l’inflazione, i prezzi di produzione, la bilancia commerciale e la fiducia delle aziende e dei consumatori. Tutti dati estremamente importanti vista la situazione attuale. Ma procediamo con ordine. 


Lunedì: Ifo tedesco

La prima giornata vede pochi elementi di valutazione ma senza dubbio il più importante è e resta l’Ifo della Germania. L'IFO Business Climate, infatti, è considerato un indicatore utile per comprendere l’andamento dello sviluppo economico tedesco. In questo caso il dato si riferirà al mese di giugno con attese che parlano di 97,3 punti su un precedente di 97,6.


Martedì: immobiliare Usa in scena

Domani, invece, saranno gli Usa ad andare in scena. Raffica di dati in arrivo, infatti, per l’economia di Washington. Particolare attenzione sarà riservata all'indice di aprile dei prezzi delle case S&P/Case-Shiller, un esame dei prezzi del mercato immobiliare residenziale unifamiliare in 20 aree metropolitane. Ma non solo. Il settore immobiliare sarà sotto i riflettori anche con i numeri delle vendite di case nuove di maggio. In primo piano, però, sarà la fiducia dei consumatori di giugno. Le proiezioni sottolineano un risultato di 132 punti contro un precedente di 134,2 punti.


Mercoledì: Usa con petrolio e beni durevoli

Scorte di petrolio e ordini di beni durevoli (entrambi dagli Usa) saranno in primo piano. Nel primo caso il calo di oltre 3,1 milioni di barili è stato uno dei fattori che ha favorito il recente rally sul greggio, rally che, in caso di altri cali potrebbe continuare. Sarà interessante anche dare un’occhiata alle richieste di mutui visto il -3,4% registrato nella precedente rilevazione.


Giovedì: Italia sotto i riflettori

In realtà saranno gli ultimi due giorni della settimana quelli maggiormente densi di novità. Fiducia delle imprese, fiducia dei consumatori, bilancia commerciale extra Ue, sono per citare i primi tre. Per la fiducia delle imprese si tratta di un indice che misura l'attività industriale partendo da un questionario fatto ad un campione predefinito di imprenditori. il dato è riferito a giugno e secondo le proiezioni, il precedente dato di 100,2 dovrebbe essere seguito da un risultato di 101 punti. Per quanto riguarda la fiducia dei consumatori, si tratta dell’indicatore chiave per capire le intenzioni di spesa. Il dato sarà quello di giugno e le previsioni parlano di 111,3 punti contro i 118,8 punti precedenti.

Per quanto riguarda la bilancia commerciale extra Ue, ovvero la differenza tra esportazioni e importazioni di beni e servizi con paesi non appartenenti all'UE, il parametro sarà quello del mese di maggio. Ma giovedì è anche il giorno del Pil Usa del primo trimestre, dei prezzi al consumo (inflazione) in Germania e, per l’Europa, della fiducia dei consumatori, dell’economia e delle imprese. Tutti su giugno.


Venerdì: ancora Italia

Ancora Italia per l’ultimo giorno della settimana. In particolare sarà il giorno della rilevazione sui prezzi al consumo (giugno) e sui prezzi alla produzione (maggio). Ma i dati sui prezzi al consumo di giugno riguarderanno anche l’Europa. Guardando ai singoli paesi, poi, sarà la volta del Pil della Gran Bretagna per il primo trimestre con una conferma dello 0,5%. Interessanti anche i numeri sul Pil spagnolo, sempre del primo trimestre con una conferma dello 0,7%, e i prezzi-import di maggio per la Germania (previsto un risultato di -0,2%). Guardando agli Usa, infine, da ricordare il dato PMI di Chicago di giugno (atteso un risultato di 54 punti contro un precedente di 54,2) e la fiducia dei consumatori a giugno pubblicato dall’Università del Michigan.   

 


TAG:

Banca centrale Economy Macro economia Usa

AUTORI:

Rossana prezioso

GRAFICI:

Crude oil Italia

TRADERPEDIA:

Inflazione Petrolio Sar


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Scelti per te

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2019 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK