sistemi di borsa gestione dati videocomunicazione

I dazi di Donald fanno male alle Borse

18/06/2018 08:51

Il FtseMib disegna una Long black che si rimangia il rialzo di giovedì, generato dalle parole rassicuranti di Mario Draghi circa una riduzione soft del QE. A spaventare gli investitori è l’inasprimento dalla guerra dei dazi dopo che Trump ha annunciato che gli Usa imporranno dazi del 25% su 50 miliardi di merci cinesi.

In ogni caso Piazza Affari mostra timidi segnali di reazione interrompendo la serie di cinque settimane negative consecutive (+3.91%) anche grazie al deciso rimbalzo dei nostri titoli di Stato. Graficamente l’indice è ingabbiato fra area 21.100 e 22.500: solo il superamento di quest’ultimo livello innescherà un significativo movimento direzionale in grado di riportare i prezzi verso area 23.500.

La seduta di lunedì sarà condizionata dallo stacco cedola da parte di diverse blue chip: Exor, Poste Italiane, Snam (saldo), Stm(trimestrale), Telecom Italia Rispamio, Terna (saldo). Staccheranno la cedola anche Acea, Autogrill, Digitouch, Fervi, Fnm, Hera, Iren.
 

Fra i titoli interessanti per la prossima seduta, segnaliamo:

CAMPARI prosegue il rally (+9% nelle ultime 5 sedute) che riporta i prezzi su nuovi massimi assoluti. Il superamento di 7.05€ potrebbe calamitare nuovi acquirenti.

BUZZI UNICEM è inserito in un interessante triangolo simmetrico: la fuoriuscita dei prezzi da questo pattern innescherà una violenta esplosione dei volumi e della volatilità.

 

BANCA GENERALI mostra timidi segnali di reazione disegnando un potenziale 1-2-3 Low. Il completamento del pattern (con una chiusura superiore a 22.6€) fornirà un interessante segnale di inversione.

AZIMUT rimane il titolo più venduto allo scoperto di Piazza Affari con 12 investitori istituzionali che hanno shortato il 10.91% del capitale! Fin quando non si allenta la pressione dei ribassisti, ogni rimbalzo è una opportunità per andare short Grafico elaborato con Big Short Hunter http://www.bigshorthunter.it/


PIAGGIO si appaia al primo posto della classifica del nostro DRA (http://www.raccomandazioniborsa.it/ ) Il ritorno in area 2€ potrebbe essere una buona opportunità per iniziare una serie di ingressi scalettati

BENI STABILI disegna una Long white che esplode nei volumi e nella volatilità, riportandosi a contatto della resistenza in aera 0.79€. Una chiusura superiore a questo livello, fornirà un significativo segnale di continuazione rialzista.



Pietro Di Lorenzo
www.sostrader.it

TAG:

Analisi grafica Borsa Bull or bear Investment Obbligazioni Pattern Segnali VolatilitÀ Volumi

AUTORI:

Pietro di lorenzo

GRAFICI:

Acea Autogrill spa Azimut Banca generali Beni stabili Buzzi unicem Campari Digitouch Exor Fervi Fnm Ftse mib Hera Iren Piaggio Poste italiane Snam Stmicroelectronics Telecom italia Terna

TRADERPEDIA:

Long Piazza affari Volatility (chaikin's) Volume


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Apple Store
Apple Store

Analisi

Analisi quotidiana dei mercati finanziari

sintesi serale 21/09/2018    

Quinta seduta settimanale, quinto rialzo

Prossimi eventi didattici

Video-analisi

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar
Seguici su Facebook
BORSA ITALIANA: Quotazioni di borsa differite di 20 min.
MERCATO USA: Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)
FOREX: Quotazioni fornite da FXCM
Copyright © 1996-2018 Traderlink Srl - contact@traderlink.it - Privacy   -   Cookie
commenti suggerimenti commenti e segnalazioni - DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK