Cerca
 

Sul buon uso del tempo, perché non è finita fino a quando non suona la campana.

26/04/2019 16:05

Prezzo che sale, prezzo che scende. Prezzo che a volte, per qualche periodo, resta fermo anche se destinato al mutamento perenne. Un’equilibro instabile sopra il quale ogni trader pone in essere i propri ragionamenti e le proprie strategie.
 
Fissato il prezzo “origine”, il prezzo di carico, al mutare dei prezzi compare un’entità prima invisibile, si materializza la variazione percentuale che con il suo responso sentenzia profitto o perdita.
 
Eppure, se ci pensate bene, anche se è il prezzo a sentenziare, il tribunale è rappresentato dal tempo che scorre. Senza tempo il prezzo non muta. E questo non è opinabile, è un punto fermo.
 
Ecco quindi che quando si combina il prezzo con il tempo si creano valori di accelerazione, di momentum, eccessi in una direzione o nell’altra, confrontabili grazie al tempo che concorre a formarli.
 
Il tempo passa sopra ai prezzi ma soprattutto passa sopra il trader che deve imparare ad aspettare con pazienza lo scorrere dei giorni. Una delle qualità primarie richieste è proprio distante anni luce dalle tecniche e dalle tecniche di trading, la pazienza opera su altri piani. In particolare quando si opera con scenari attesi a 1 o 2 anni. Ma anche quando si opera controtrend come nel recente caso di Prysmian o in quello meno recente di Leonardo che risale addirittura a marzo 2018.
 
Vale la pena riprendere in mano il numero del 16 marzo 2018, ne riporto il link e a seguire l’estratto che ci interessa.
ht tp://www.traderlink.it/analisi/occasioni-trading/no-pain-no-gain-su-leonardo-e-occasione-avara-su-enel_18075JOSW4W4YDY
 
“Passo quindi a un prodotto che non si può certo associare a una categoria tranquilla, direi anzi che è una potenziale occasione di rendimento monster. Leonardo il sottostante, titolo che ha avuto un tracollo e che ora è in fase di ripresa, perfetto per 2 tipologie di prodotto, i TOP BONUS emessi in fase ante crollo e i TOP BONUS Doppia Barriera che a differenza dei Top Bonus “semplici” hanno 2 barriere distinte e quindi 2 livelli di rischio barriera separati e autonomi. Essendo un Top Bonus la barriera va validata in scadenza e quindi si presta bene a titoli che sono crollati e che si stanno riprendendo.
 
L’ISIN è DE000HV409B8 lo strike è a 14,80 e il titolo ora quota 9,53 e questo, a un lettore attento, dovrebbe già far rizzare le antenne.
Si compera a 69, scadenza il 18 settembre 2020, barriera profonda a 11,10 e barriera alta a 13,32. I bonus sono a 116,5 e 109 e quindi i rendimenti potenziali sono mostruosi, circa l’80% per le 2 barriere piene e poco meno del 60% per una sola barriera intatta.
 
Essendo un prodotto della famiglia TOP Bonus, è bene ricordarlo, il livello barriera va validato solo a scadenza e non durante la vita del prodotto.
 
Un certificato quindi con delle potenzialità mostruose, quasi antitetico rispetto a quello su Enel che invece ha protezione ampia e rendimento avaro. Certo un prodotto per palati fini e propensione al rischio elevata, tuttavia decisamente interessante per un inserimento, magari pesato”.

 
Riprendiamo in mano in trade, innanzitutto il titolo del sottostante: LEONARDO. Ai tempi dell’articolo quotava 9,53, nel momento in cui scrivo (14:27 del 26/4/19) quota 10,48.
Tutto bene quindi? Posto il link diretto del prodotto: https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/DE000HV409B8

Quotava 69 il 16 marzo, e ora quota 78, una performance interessante ma non notevole poiché i bonus potenziali sono a 109 e 116,5 con barriera a 11,10 e 13,32. Siamo a un soffio dalla barriera di 11,10 (10,48 il prezzo del titolo) con scadenza 18/09/20, 1 anno e mezzo circa per una strada vicinissima al confine della prima barriera che pagherebbe un bonus a 109. E con il prezzo del prodotto a 78 la performance è di tutto interesse ancora oggi. Un prodotto molto interessante, un Top Bonus Doppia barriera.
 
Un prodotto che se non fosse già nel mio portafoglio prenderei in considerazione. Bene, ma il lettore giustamente si chiederà a che titolo tutto ciò ha a che fare con l’arte delle pazienza? Chi conosce l’andamento del titolo o possiede questo prodotto da marzo 2018 lo sa bene eccome… Perché il titolo che quotava 9,53 al momento dell’articolo è poi sceso fino a 7,5 per poi riprendersi e portarsi alle quotazioni attuali di 10,48. Vi immaginate cosa voleva dire questo per le coronarie di un investitore ansioso? Non è finita finchè non suona la campana. Mai affermazione può dirsi più calzante nel caso di un Top Bonus o di un Top Bonus Doppia barriera.
 
Quindi questo prodotto è ancora valido e va segnalata la resistenza monster in area 11, in caso di calo del titolo è un prodotto da tenere in considerazione o, per i più impavidi, da accumulare già ora.
 
Un altro titolo sul quale vale la pena fare il punto della situazione è Prysmian, analizzato molto recentemente su questo numero della rubrica: http://www.traderlink.it/analisi/occasioni-trading/ancora-letargo-per-l-orso_191019087BYVHRE
 
In questo numero analizzavo un prodotto ben specifico, reso interessante dal crollo del titolo, questo: https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/DE000HV443P7
 
Si tratta di un Top Bonus Doppia barriera che quotava 90 e che ora quota 97, già il titolo è risalito e attualmente quota 16,45, con la barriera inferiore a 14,36. In questo caso il trade veloce consiglierebbe la riduzione della posizione o anche la liquidazione della stessa dato che si sfruttava la volatilità contraria attesa. Ma qui entra in campo la scelta pavida/impavida propria di ogni investitore/trader.
 
Un altro esempio di come la pazienza e il tempo agiscano con un ruolo poco considerato ma importantissimo. La logica dello stop loss aridamente applicato nei Top Bonus poco si concilia con la natura del prodotto.
 
E su Juventus come sta andando? LOL :D
Tutto ancora valido, rileggete il numero scorso per i prodotti segnalati.
http://www.traderlink.it/analisi/occasioni-trading/il-giorno-di-juventus_19107ZYVFH7LAPP

Sul buon uso del tempo e della pazienza. Un must per chi vuole investire con un'ottica non di breve... 

VARIE
1) Il gruppo FB che amministro, Traderpedia - Gruppo di discussione sul trading è stato creato per discutere di analisi tecnica e di questa rubrica. Iscrivetevi se volete aggiornamenti della rubrica in real time o se semplicemente volete discutere di analisi tecnica, siamo già 9443 https://www.facebook.com/groups/traderpedia/
 
2) La nuova sede Traderpedia di Mestre è operativa, la trovate su GOOGLE MAPS digitando TRADERPEDIA, potrete così leggere le recensioni dei nostri corsi ed eventualmente lasciare la vostra.. Organizziamo dei corsi di formazione sia a mercati aperti che di base o di lettura dei grafici secondo La Via del Prezzo. Maggiori info scrivendo a stefano.fanton@traderpedia.it
 
3) Sulla Main page Traderpedia il calendario completo della nostra attività di formazione. http://www.traderpedia.it/wiki/index.php/ Pagina_principale#Traderpedia_Formazione
 
Per informazioni scrivete a stefano.fanton@traderpedia.it
 


TAG:

Ftse mib

AUTORI:

Stefano fanton

GRAFICI:

Juventus fc Leonardo Prysmian


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Prossimi eventi didattici

22/05/2019
LIVE TRADING: Opera con i professionisti del trading

Scelti per te

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2019 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK