Traderlink
Cerca
 

Bitcoin: il declino è giunto al termine?

24/06/2022 16:51



Analisi della tendenza
•    Trend primario(Nero): al rialzo; ha raggiunto un massimo a 68928,4.
•    Trend secondario(Rosso): fase ribassista; è in corso il ritracciamento tra il massimo a 68925,0 e il minimo a 4001,10.
•    Trend minore(Blu): al ribasso.

Analisi della domanda e dell’offerta
•    Causa del movimento del Trend primario(Nero): aumento della domanda e calo sostanziale dell’offerta.
•    Causa del movimento del Trend secondario(Rosso): questo trend è stato sostenuto da un aumento, più o meno costante, della domanda e da un calo esponenziale dell’offerta tra il 2020 e il 2021, calo che ha avuto un rallentamento proprio nei massimi raggiunti a novembre 2021, segnalando ai più attenti che la tendenza poteva subire rallentamenti o inversioni; la fase ribassista successiva è stata causata da un semplice aumento dell’offerta e da un calo della domanda rispetto al periodo compreso tra Giugno 2021 e  Gennaio 2022.
•    Causa del movimento del Trend minore(Blu): da giugno a novembre 2021 la tendenza rialzista è stata sostenuta da un costante aumento della domanda e calo dell’offerta; da novembre 2021 a gennaio 2022 la situazione è cambiata, tratto rialzista precedente, dall’altra un aumento sostanziale dell’offerta, tutto ciò ha causato una zona di fluttuazioni molto strette che è stata superata al ribasso nel gennaio 2022 (segno che l’offerta era adesso superiore alla domanda); nel periodo tra fine gennaio e marzo abbiamo assistito ad un leggero recupero, infatti l’offerta, malgrado in questa fase sia scesa nei confronti della domanda è sempre stata maggiore rispetto ai massimi di dicembre 2021; la fase ribassista a cui stiamo assistendo è invece caratterizzata da un importante, calo della domanda e aumento dell’offerta.
•    Causa del movimento del Trend di grado 1(nero sottile): il movimento ribassista iniziato a marzo e culminato a maggio 2022 è stato caratterizzato da un semplice aumento dell’offerta e da un discreto calo della domanda; la lateralità di maggio è stata causata da una leggera ripresa da parte della domanda nei confronti dell’offerta che è comunque rimasta in linea con i livelli precedenti; la fase attuale vede un calo netto della domanda che ha causato un’accelerazione del trend ribassista.

Previsioni


Premessa: i calcoli potranno essere considerati solo se la seduta attuale si conferma oltre il minimo della seduta settimanale precedente a quota 17615,0.
•    Previsione per il trend di grado 0(Blu tratteggiato): potenziale massimo a quota 21923,8; durata potenziale del rally pari a 1 seduta circa, in questo caso corrispondente a quella attuale; successivamente si avrà una ripresa del tratto ribassista con un potenziale arrivo a quota 6894,2 raggiungibile per il 4 luglio o più, molto importante nel grafico giornaliero la data che va dal 9 luglio in poi.
•    Previsione per il trend di grado 1(Nero sottile): potenziale minimo a quota 10863,8 raggiungibile per la settimana dell’11 luglio o più, molto importante nel grafico giornaliero la data che va dal 15 luglio in poi.
•    Previsione per il trend minore(Blu): possibile minimo da quota (12238,0 -10615,0) in giù e raggiungibile per la settimana dell’11 luglio o più.
o    Esiste una variante causata da uno sbilanciamento del tempo con il prezzo, infatti i tempi non sarebbero ancora maturi per un’inversione, ma i prezzi potrebbero aver creato il minimo nella seduta precedente; se tale variante venisse confermata allora il minimo a quota 17615 non verrà infranto e il possibile rally, che di fatto annullerebbe la previsione sui trend inferiori, avrebbe come obiettivo il livello di 34615 circa raggiungibile entro le successive 10 settimane a partire da quella attuale ovvero per la settimana del 22-29 agosto; ovviamente da valutare man mano che il mercato si evolverà.

OSSERVAZIONE
Un avanzamento oltre i massimi della seduta attuale non darà per scontato il formarsi del rally descritto nella variante, infatti per fare ciò occorrerà creare degli swing che portino alla formazione di massimi e minimi crescenti; solo allora si potrà dire con certezza che siamo difronte al rally previsto; eccezione fatta nel caso in cui il mercato crei un unico movimento che vada a rompere il massimo a quota 32390,80.
•    Previsione per il trend secondario(Rosso): possibile minimo coincidente con la previsione del trend minore o nel peggiore dei casi coincidente con la previsione del grado 0 raggiungibile entro la settimana del 25 luglio, molto importante nel grafico giornaliero la data del 28 luglio come soglia massima.
o    La previsione potrebbe perdere affidabilità in termini quantitativi nel caso in cui il mercato scegliesse di muoversi secondo la variante, rimarrebbe tuttavia intatta la previsione in termini qualitativi, per lo meno fino ad un segnale definitivo di inversione di tendenza, come ad esempio, in base alla circostanza attuale, la rottura del massimo a quota 48147,00.
•    In sintesi: in base a quanto detto, la ripresa a cui stiamo assistendo nella seduta attuale non dovrebbe durare a lungo, la fase ribassista che verrà, avrà come obiettivo possibile il minimo compreso tra 12238,0 e 6894,2; per quanto riguarda i tempi si segnalano le date che vanno dalla settimana del 4 al 25 luglio circa; in caso di variante bisognerà invece valutare il prezzo di 34615,0 circa e le settimane del 22-29 agosto circa.
•    Causa delle previsioni:
o    Le previsioni, esclusa la variante, sono state eseguite ipotizzando una continuazione del tratto ribassista, la causa di tali ribassi è l’idea di un aumento drastico dell’offerta e da un calo drastico della domanda che farà aumentare ancor di più la pressione di vendita nel brevissimo termine.
o    Tale condizione è in linea con la tendenza di grado 1 che si trova già in una fase analoga.
o    Sul trend minore il calo della domanda è al momento in linea con la condizione teorica, perciò essa potrebbe fungere da supporto e quindi fermare in anticipo la discesa appena preannunciata, favorendo un rallentamento del fattore di discesa della domanda.
o    Sul trend intermedio la situazione invece è “positiva”, la domanda infatti, malgrado stia subendo un calo considerevole nei trend di grado inferiore risulta in costante aumento nel trend secondario suggerendo quindi che tale ribasso sta per giungere al termine.

Analisi dell’operatività
Se la previsione sul trend di grado 0 risultasse valida, un ottima posizione short si potrebbe aprire, ad esempio, alla rottura del minimo a 17615 e stop loss appena sopra i massimi della seduta attuale che al momento della stesura dell’articolo si trova a 21670,0; nel caso in cui, o venga preso lo stop o non si generi il segnale di ingresso short, il mio suggerimento è quello di aspettare e vedere come si evolverà il prezzo nelle settimane successive osservando fino a quando non si avrà un segnale ben definito o di ripresa della tendenza ribassista o dell’inversione di trend.

Conclusione
Siamo giunti al termine, come sempre, per qualsiasi domanda e approfondimento potrete scrivermi alla seguente e-mail:
Leomaky1995@gmail.com

Davide Malandrino, Analista tecnico socio Affiliate SIAT
www.siat.org






 

 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata


Condividilo!  

TAG:

Analisi Graphic analysis Bull or bear Cryptovalute Maximum Minimum Trading Trend

AUTORI:

Davide malandrino

GRAFICI:

Bitcoin Etfb Vivendi se

TRADERPEDIA:

Grafico giornaliero Grafico settimanale Short Trend


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


App Traderlink Cloud
Apple Store

Copyright © 1996-2022 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK