Traderlink
Cerca
 

Borse in rialzo in avvio di settimana. FTSE Mib +0,99%

20/06/2022 18:10

Avvio di ottava positivo a Piazza Affari che guadagna circa l'1%. FTSE Mib +0,99%, FTSE Italia All-Share +0,87%, FTSE Italia Mid Cap -0,18%, FTSE Italia STAR +0,31%.
Acquisti anche sulle altre principali piazze azionarie europee. DAX +1,06%, Eurostoxx 50 +0,88%, CAC 40 +0,64%, IBEX 35 +1,72%, FTSE 100 +1,50%.Wall Street è rimasta chiusa oggi per festività, ma i future stanno contrattando e sono in rialzo.
S&P 500 +0,93%, Nasdaq 100 +0,83%, Dow Jones +0,79%.
Euro in rialzo contro Dollaro prova ad allontanarsi dai supporti. Cambio a 1,0530 circa. BTP in lieve peggioramento, Spread in calo: il rendimento del decennale si attesta al 3,77% (chiusura precedente a 3,73%), lo spread sul Bund si porta a 202 bp (da 216).Petrolio in calo.

Il Brent si attesta a 113,90 $/barile, mentre il WTI si porta a 108,70 $/barile. Oro stabile 1840,0 dollari dopo un picco di seduta a 1848.
Tra i titoli del FTSE Mib acquisti sul comparto bancario con Unicredit +4,42% e Intesa Sanpaolo +3,83%, bene in generali i finanziari, mentre sono contrastati gli industriali.
Pesanti ribassi invece per le utilities, A2A (-5,48%), Hera (-5,61%). Stacco dividendo per Exor, Poste, Snam e Terna.


Il settore bancario è stato sostenuto dalle indiscrezioni secondo cui entro questa settimana la BCE predisporrà il piano anti-frammentazione, con annuncio venerdì a mercati chiusi: l'obiettivo sarebbe quello di ricondurre gli spread verso valori più allineati ai fondamentali.

Il piano dovrebbe avere una dotazione di 500 miliardi di euro, compresi i reinvestimenti delle obbligazioni in scadenza attualmente presenti in portafoglio derivanti dal piano pandemico PEPP.
Eni +0,28%: nel fine settimana è stato reso noto che il gruppo è stato selezionato da QatarEnergy come nuovo partner internazionale per l'espansione di North Field East (NFE), il più grande progetto al mondo di GNL.
QatarEnergy ed Eni creeranno una joint venture (75% e 25% rispettivamente) che a sua volta deterrà il 12,5% dell'intero progetto NFE, di cui fanno parte 4 mega treni GNL con una capacità combinata di liquefazione pari a 32 milioni di tonnellate/anno (MTPA).
Per quanto riguarda gli altri mercati da segnalare che il Bitcoin ha trascorso un fine settimana da incubo.

Sabato la criptovaluta è scivolata sotto i 18 mila dollari per poi risalire oggi a 20.735,50, ben lontana rispetto ai massimi a 67.500 dollari di novembre 2021. Tra le cause del crollo l'effetto a catena causato dai problemi dei principali operatori di criptovalute.

(AC - www.ftaonline.com)

Fonte: News Trend Online
 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata


Condividilo!  

TAG:

Bank Borsa Petrolio Cryptovalute Dollaro Ftse Ftse mib Mercati Spread

GRAFICI:

-utilities- 5.0 A2a Bitcoin Bp Cac 40 Crude oil Dax Dj eurostoxx50 Dow jones Eni s.p.a Etfb Euro bund fut Exor Ft-se 100 Ftse mib Future plc Generali ass. Hera Intesa sanpaolo Nasdaq100 Oro Snam Terna Unicredit Volta inc


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


App Traderlink Cloud
Apple Store

Copyright © 1996-2022 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x