sistemi di borsa gestione dati videocomunicazione

Al solito, lo shutdown breve è bullish per le borse

23/01/2018 15:09

Come era prevedibile, lo shutdown del governo americano è terminato ieri pomeriggio; con un accordo che quantomeno garantisce piena funzionalità per tre settimane. In replica al quesito di un lettore, sempre ieri si è fatto notare come storicamente il blocco dell'attività amministrativa negli Stati Uniti abbia tre diverse implicazioni, a seconda che lo stallo duri fino a tre giorni, da tre a dieci giorni, e oltre due settimane. Naturalmente, in quest'ultimo caso il mercato azionario ha sempre subito il colpo, fornendo al contrario i ritorni prospettici più brillanti a seguito di uno shutdown breve. Il nuovo massimo storico di Wall Street di ieri sera è stato il prodotto di questa considerazione.


L'aspetto divertente è che, con il nuovo strappo di ieri, lo S&P500 è a meno di un punto percentuale dal target medio che gli strategist hanno stabilito per la fine dell'anno corrente. Nei prossimi giorni assisteremo ad una corsa affannosa agli upgrade degli obiettivi per il 2018. Come da Outlook annuale, appena rilasciato, il nostro primo target è situato un po' più in alto; e l'esito dei setup stagionali induce a ritenere che non aspetteremo molto, prima che questa tappa sia conseguita.


Piazza Affari conferma il suo momento di grazia, con l'indice MIB che entra nell'orbita dei massimi realizzati fra aprile ed agosto 2015. L'All Share Italia, relativamente meno condizionato dalla presenza delle grandi capitalizzazioni, i massimi di tre anni fa li ha già eclissati, e ora si colloca ai livelli più alti da settembre 2008. La furia con cui le quotazioni sono rimbalzate sulla media mobile a 200 giorni, fa pensare ad una frenetica attività di ricopertura di posizioni short: il famigerato testa e spalle fake formatosi nello scorso quarto trimestre, deve aver indotto molti emarginati del listino a tentazione.


Il Rapporto Giornaliero di oggi mostra come l'indice Comit sia pienamente entrato nell'area obiettivo situata fra 1370 e 1430 punti. Si scorgono ben tre distinte proiezioni, oltre alla parete superiore del canale di regressione degli ultimi nove anni. Dovessimo superare questo roccioso ostacolo, sarebbe inevitabile puntare al successivo, ambizioso obiettivo verso l'alto.


Articolo a cura di Gaetano Evangelista
www.ageitalia.net
  • Gaetano Evangelista
    Gaetano Evangelista, strategist, fondatore e Amministratore Unico di AGE Italia srl, si interessa da oltre vent'anni di analisi dei mercati finanziari. Responsabile dal 1997 del Rapporto Giornaliero, una acclamata newsletter sull'andamento delle borse italiana, americana, e mondiali.
  • Analisi
    Spunti operativi quotidiani
Grafici:
Ftse Mib
Tagged:
Borsa
Bull Or Bear
Traderpedia:

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Apple Store
Apple Store

Titoli caldi: in evidenza

VT5 Volatilità nel breve periodo
SIT, VISIBILIA EDITORE, ...
La volatilità esprime il rischio implicito di un titolo: All'inizio della graduatoria i titoli più volatili, in fondo quelli più stabili.

Scopri i Pattern Light di oggi

Pattern di prezzo BCA POP EMIL ROMAGNA, BUZZI UNICEM, ...
Formazioni grafiche ricorrenti sui titoli: spesso preannunciano rialzi o ribassi.


Seguici su Facebook
BORSA ITALIANA: Quotazioni di borsa differite di 20 min.
MERCATO USA: Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)
FOREX: Quotazioni fornite da FXCM
Copyright © 1996-2018 Traderlink Srl - contact@traderlink.it - Privacy   -   Cookie
commenti suggerimenti commenti e segnalazioni - DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x