sistemi di borsa gestione dati videocomunicazione

Timidi segnali di volontà di rimbalzare

16/10/2018 17:51

Questa condizione è estrema in termini di ampiezza e sentiment; in effetti non di rado favorisce le reazioni del mostrato indice All Share Italia, ma ad una condizione: il rimbalzo è sempre seguito da ulteriori ribassi, dopo un arco di tempo peraltro non facilmente quantificabile a priori.

Il mercato azionario manifesta una certa propensione alla reazione. Si tratti di segnali timidi, basati soprattutto sull'ipervenduto estremo conseguito nel breve periodo. Un dato da ponderare con attenzione: fisiologico, venendo dalla fuoriuscite da una congestione durata diverso tempo. Ma quando tutte le società del paniere del FTSE MIB manifestano downtrend di breve periodo, avendo in diversi tempi abbattuto i rispettivi long stop giornalieri; quando quasi tutte vantano un MACD inferiore allo zero e quando tutte navigano sotto la media mobile a 21 giorni, non si può non contemplare questa eventualità.

Il discorso però va collocato nel giusto contesto. Oltre alle rilevazioni estreme segnalate, osserviamo un sentiment schiacciato da un lato: il Greed Index è sceso ieri sotto i 25 punti; una rilevazione che segnala un pessimismo estremo, d'altro canto già ben segnalato dalla capitolazione su base settimanale registrata la passata ottava. Un test condotto su queste basi fornisce indicazioni prospettiche interessanti. Abbiamo ricercato tutti i casi in cui la somma delle ultime due misure di ampiezza citate per la borsa italiana, scende sotto quota 5; con il Greed Index al contempo inferiore ai 25 punti.

La figura evidenzia gli episodi più recenti, occorsi fra la fine del 2014 e l'inizio del 2016. Questa condizione estrema in effetti non di rado favorisce le reazioni del mostrato indice All Share Italia, ma ad una condizione: il rimbalzo è sempre seguito da ulteriori ribassi, dopo un arco di tempo peraltro non facilmente quantificabile a priori. Gli episodi registrati in precedenza - nel 2011 e nel 2008, in particolare - evidenziano una caratteristica: il setup delineato è tipico dei bear market, e lungi dal costituire una irrinunciabile opportunità strategica di ingresso, testimonia circa la profonda debolezza del mercato. Rimbalzo sì, ma a costo di successivi e ulteriori sacrifici di prezzo.


Gaetano Evangelista
www.ageitalia.net


TAG:

Analisi grafica Bull or bear Mercati Segnali

AUTORI:

Gaetano evangelista

GRAFICI:

Ftse mib Italia

TRADERPEDIA:

Ipervenduto Long Macd Medie mobili


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Apple Store
Apple Store

Analisi

Analisi quotidiana dei mercati finanziari

sintesi serale 20/11/2018    

Listini europei KO per la quinta seduta di fila

Prossimi eventi didattici

Video-analisi

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar
Seguici su Facebook
BORSA ITALIANA: Quotazioni di borsa differite di 20 min.
MERCATO USA: Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)
FOREX: Quotazioni fornite da FXCM
Copyright © 1996-2018 Traderlink Srl - contact@traderlink.it - Privacy   -   Cookie
commenti suggerimenti commenti e segnalazioni - DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x