sistemi di borsa gestione dati videocomunicazione

Flash sui mercati

05/07/2018 15:34

Da seguire:

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Germania. Gli ordini all’industria a maggio sorprendono al rialzo, con una variazione di 2,6% m/m (consenso: 1,1% m/m, nostra prev. +1,8% m/m) e una revisione verso l’alto del dato precedente a -1,6% m/m da -2,5% m/m. L’aumento di maggio è diffuso sia alla componente domestica (+4,4% m/m) sia a quella estera (+1,6% m/m).

Spagna. La produzione industriale è vista in aumento a maggio di +1,0% m/m dopo il calo del mese precedente (-1,8% m/m). La produzione manifatturiera dovrebbe crescere allo stesso passo. Se confermato, il dato lascerebbe la produzione in rotta per una contrazione di -0,8% t/t a giugno, come nel trimestre invernale. Il comparto manifatturiero risente del netto rallentamento dell’export. Nei mesi estivi, dovrebbe vedersi una modesta riaccelerazione dell’attività, in linea con le indicazioni delle indagini.

Stati Uniti. La stima ADP degli occupati non agricoli privati di giugno è prevista dal consenso a 180 mila, dopo 178 mila di maggio.

Stati Uniti. L’ISM non manifatturiero a giugno è previsto in modesta correzione a 58,2 da 58,6 di maggio. Lo spaccato dell’indagine a maggio era solido, con aumento o stabilità dei principali sotto-indici, a parte il calo considerevole degli ordini all’export. Le altre indagini del settore non manifatturiero sono poco variate a giugno, con una modesta correzione del PMI dei servizi. L’ISM non manifatturiero resterà anche sostenuto dall’estrattivo che continua a marciare a pieni giri con l’aumento del prezzo del petrolio, pur mostrando qualche segnale di colli di bottiglia all’offerta. 

Stati Uniti. La Fed pubblica i verbali della riunione del FOMC di metà giugno, che dovrebbero dare informazioni sulla distribuzione di opinioni nel Comitato riguardo allo scenario macroeconomico, ai rischi di surriscaldamento e al livello dei tassi neutrali. A giugno, le nuove previsioni hanno spostato verso il basso il sentiero del tasso di disoccupazione, modificando solo marginalmente l’inflazione attesa. Il Comitato continua a ritenere che la curva di Phillips sia molto piatta e che il graduale rialzo dei tassi verso la neutralità sia sufficiente a contenere i rischi di aumento significativo dell’inflazione pur in fase di più che pieno impiego. I verbali potrebbero dare indicazioni sull’ampiezza del consenso su questa visione. L’eliminazione della guidance attuata a giugno è un cambiamento rilevante della strategia di comunicazione e sarà stata dibattuta, pur essendo già stata discussa a maggio. Infine, sarà importante vedere se si è discusso dei rischi di inversione della curva, alla luce del continuo appiattimento visto nell’ultimo mese. I verbali non dovrebbero modificare il messaggio del comunicato e della conferenza stampa di Powell, che hanno segnalato il proseguimento del sentiero di graduali rialzi, pur in presenza di alcune opinioni divergenti.

Stati Uniti. Domani dovrebbero entrare in vigore i nuovi dazi su 34 mld di dollari di importazioni dalla Cina. Nelle prossime settimane seguirà l’introduzione dei dazi sui restanti 16 mld di importazioni, per un totale di 50 mld. La Cina intende rispondere in misura equivalente non appena partiranno le misure americane. Al contrario di quanto annunciato originariamente, non muoverà per prima e seguirà solo se gli USA faranno il primo passo.


Ieri sui mercati

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Area euro. La seconda lettura ha visto una marginale revisione al rialzo per i PMI servizi e composito di giugno, di due decimi a 52,2 e di un decimo a 54,9 rispettivamente. Le indagini restano in territorio ampiamente espansivo ma confermano che il picco di attività per l’Eurozona è alle spalle.

Italia. Il ministro del lavoro Di Maio ha dichiarato ieri che la prossima legge di bilancio includerà una riduzione selettiva del costo del lavoro, e che prossimamente saranno avviate sia la riforma dell’imposta sul reddito, sia l’introduzione del reddito di cittadinanza. Inoltre, Di Maio ha parlato anche di aumento degli investimenti pubblici.

TAG:

Industria e lavoro Mercati Tassi

AUTORI:

Intesa sanpaolo studi e ricerche

GRAFICI:

Crude oil

TRADERPEDIA:

Inflazione Petrolio Sar


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Apple Store
Apple Store

Analisi

Analisi quotidiana dei mercati finanziari

sintesi serale 14/11/2018    

Le incertezze sulla Brexit e la lettera del governo italiano alla commissione UE, indeboliscono i mercati.

Prossimi eventi didattici

Video-analisi

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar
Seguici su Facebook
BORSA ITALIANA: Quotazioni di borsa differite di 20 min.
MERCATO USA: Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)
FOREX: Quotazioni fornite da FXCM
Copyright © 1996-2018 Traderlink Srl - contact@traderlink.it - Privacy   -   Cookie
commenti suggerimenti commenti e segnalazioni - DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x