Traderlink
Cerca
 

Il sicuro punto d’inversione

05/07/2019 15:37

La strategia di fondo presentata in questa rubrica è stata sempre la stessa da inizio anno, acquistare ogni debolezza. E indubbiamente ha pagato bene finora, permettendo l’inserimento in portafoglio di diversi certificati con scadenze brevi, medie e anche lunghe. Tutti prodotti che si stanno comportando come da aspettativa, con un paio di REVERSE BONUS CAP, in particolare su Juventus, che sembrano, pur in presenza di un trend positivo, candidati a pagare il bonus a scadenza.
 
E senza troppo clamore il nostro indice FTSE MIB è arrivato a superare 22.000 punti. +2,40% a 21.905 punti il 3 luglio, +0.98% a22.120 il 3 luglio. Quota 22.000 è un livello spartiacque molto importante per ogni graficista, il preludio per l’allungo a 24.000, capace di arginare i tori innumerevoli volte. La forza c’è, continua ad esserci e ci fa presagire nuovi, seppur sofferti, allunghi rialzisti.
 
C’è però il fatto che una resistenza importante, in concomitanza con quota 3.000 dello S&P500 potrebbe dar corso a uno storno, tanto atteso, sperato e invocato dai ribassisti cronici che tanto hanno sofferto nel 2019 per il solo fatto di non ascoltare quello che il mercato sta dicendo da mesi. Forza. Forza, forza!
 
Eppure qualche considerazione sui punti svolta occorre farla se è vero, ed è vero, che in una fase di massimo sono tutti positivi e in una di minimo tutti sono negativi. Dall’osservazione del comportamento della massa non si può che ricavare che il pensiero di massa, positivo quando si cresce, negativo quando si scende. Appare semplice da capire, meno da comprendere.
 
E quindi, prima di vedere qualche nuova strategia, domandiamoci qual è un sicuro punto di inversione? Una domanda che ogni investitore dovrebbe conoscere sia nella formulazione che nella soluzione, ben argomentata, anzi sottilmente argomentata da Tony Cioli Puviani le cui parole ospito in questo articolo:
 
QUAL’E' UN SICURO PUNTO D'INVERSIONE?
Succede che percepisci con tutto quello che pensi sia da capire che si debba andare "LONG" su uno strumento e subito, mentre elabori il pensiero, accade proprio quello che sapevi doveva accadere: lo strumento va LONG! Passa del tempo, ma è sempre più long ...
Ti consulti coi colleghi: intanto sempre più long, sempre più in alto!
Non rimane altro che aspettare il probabilissimo e fisiologico ritracciamento. Ma mentre lo attendi si va sempre più a nord, altissimo, troppo!
Di frustrazione lo shorti, ma è sempre più LONG! 
Perdi dapprima poco ed è sempre più long, poi perdi molto, sempre di più. Troppo! 
Lo sapevi che era LONG e chiudi lo short in grave perdita.

La chiusura dello short su quello che volevi dapprima longare è il sicuro punto d'inversione!

 
Le parole di Tony Cioli Puviani sono un distillato di conoscenza operativa e certamente a un lettore attento fanno ben comprendere come la componente di percezione errata e psicologica siano elementi preminenti in ogni analisi.
 
E dunque, dopo aver visto negli scorsi numeri della rubrica diversi prodotti su Banca Intesa, sull’indice FTSE MIB e su altri titoli ora vediamo 2 temi interessanti, Saipem che prosegue nella sua lateralità indecisa, perfetta per i Bonus Cap e i Top Bonus, e Telecom sul quale c’è da fare più di una considerazione.
 
Inizio da Telecom. Il minimo storico assoluto di questo titolo è stato 0,4655 per diversi anni. Testato nel 1996, nel 1997 è stato il punto di minimo (passatemi qualche tick di differenza) capace di contenere gli orsi e di dar corso a un impressionante trendi rialzista fin oltre i 9 euro a marzo 2000. Da quel massimo i recinti dei tori si sono aperti e gli orsi hanno banchettato fino ad agosto 2013. Il livello di minimo? Sempre in area 0,46/0,47. Spostiamoci negli anni e arriviamo a ottobre 2018, poi a dicembre 2018 e al 21 gennaio 2019, tutti livelli temporali dove il supporto di area 0,46/0,47 ha agito nel contenere gli orsi. Ma dal numero di tentativi ravvicinati era facile immaginarsi una perdita di potere arginante del livello che è stato infine violato il 22 gennaio 2019. Ma qui la sorpresa, nessuna volatilità, nessuna direzionalità e i prezzi che reagiscono per poi ritornare al nuovo minimo di 0,4330. Telecom lateralizza tenta un rimbalzo e si ferma a 0,50, livello tondo dei prezzi, qui si forma un massimo relativo, i prezzi scendono fino a fine giugno 2019 e ora, nel momento in cui scrivo, sono ritornati a 0,50.
 
L’impressione grafica è che il titolo stia accumulando e che 0,50 sia lo spartiacque. Diventa quindi interessante valutare uno o più prodotti con barriera sotto il livello di 0,43 per poter sfruttare il supporto e il quadro tecnico di possibile rialzo. Vediamo quali.
 
Il primo prodotto ha ISIN DE000HV447Q6
https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage .html/DE000HV447Q6
Scadenza lunga, il 17/6/2020, lunga ma non troppo, 1 anno circa. La barriera è posta a 0,36638 e quindi distante circa 27 punti percentuali, il bonus a 114 e il prezzo attuale di 101,8 porta il rendimento potenziale a un pregevole 12,24%. Molto interessante con le premesse viste prima.
 
Il secondo prodotto ha ISIN DE000HV447R4
https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/DE000HV447R4
Anche qui scadenza lunga, più lunga di 6 mesi al 17/12/2020. Bonus a 115,5 e prezzo a 102,18 con una barriera posta a 0,3421 e quindi qui parliamo di un 13,41% di bonus, pari a un 9,23% annuo (il prodotto dura 1,5 anni) a fronte di una barriera da mantenere intatta posta a 32 punti percentuali di distanza.
Un ottimo prodotto da tenere anche per 6 mesi beneficiando della rivalutazione del tempo a parità di prezzo.
 
Un terzo prodotto? Questa volta analizzo uno STOCK BONUS con scadenza il 18/03/20 e con i doppi livelli da mantenere inviolati posti a 0,3 e 0,9 euro. Si compera a 0,859 e rimborsa, a barriere intatte, a 0,9. Un rendimento non elevato ma bilanciato da barriere enormi. ISIN DE000HV452G7 https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/DE000HV452G7
 
Analizzato TELECOM passo a SAIPEM che quotando 4,355 continua nella lateralizzazione tra 3 e 5, con un paio di escursioni sopra i 5. Passo a un BONUS CAP con ISIN DE000HV447G7
https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/DE000HV447G7
 
Si compera a 95,7 con scadenza il 18/12/19 e barriera posta a 3,66225 e bonus a 108. Parliamo quindi di 16 punti percentuali di barriera a 13,2 punti di bonus, pari a un 29% annuo poiché il prodotto dura meno di 6 mesi. Molto interessante.
 
Un secondo BONUS CAP da tenere in considerazione è DE000HV447H5
https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/DE000HV447H5
Inizio modulo

Si compera a 95 con bonus a 112. La scadenza è al 18/6/20, la barriera è a 3,4181, distante 21 punti percentuali e il rendimento è pari al 19,11% a barriera inviolata. Qui la barriera è più profonda del prodotto precedente.
Si tratta quindi di 2 prodotti ugualmente interessanti con una estensione temporale diversa.

VARIE
1) Il gruppo FB che amministro, Traderpedia - Gruppo di discussione sul trading è stato creato per discutere di analisi tecnica e di questa rubrica. Iscrivetevi se volete aggiornamenti della rubrica in real time o se semplicemente volete discutere di analisi tecnica, siamo già 9554 https://www.facebook.com/groups/traderpedia/
 
2) La nuova sede Traderpedia di Mestre è operativa, la trovate su GOOGLE MAPS digitando TRADERPEDIA, potrete così leggere le recensioni dei nostri corsi ed eventualmente lasciare la vostra.. Organizziamo dei corsi di formazione sia a mercati aperti che di base o di lettura dei grafici secondo La Via del Prezzo. Maggiori info scrivendo a stefano.fanton@traderpedia.it
 
3) Sulla Main page Traderpedia il calendario completo della nostra attività di formazione. http://www.traderpedia.it/wiki/index.php/ Pagina_principale#Traderpedia_Formazione
 
Per informazioni scrivete a stefano.fanton@traderpedia.it
 


TAG:

Ftse mib

AUTORI:

Stefano fanton

GRAFICI:

Saipem Telecom italia


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Scelti per te

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2019 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x