Traderlink
Cerca
 

Dati sul lavoro USA, affonda la GBP

05/07/2019 14:00

Tornano in gioco i dati NFP

By Arnaud Masset

Gli investitori, che si sono svegliati con leggeri postumi da sbornia dopo le festività del 4 luglio, stanno assistendo a una flessione moderata dell’azionario europeo e al rialzo generalizzato del biglietto verde. L’Eurostoxx 50 ha perso lo 0,20%, scendendo a 3.535 punti, e il più ampio Eurostoxx 600 è scivolato dello 0,25%.
Durante la mattinata europea, i futures USA sono calati marginalmente, dello 0,20%, nonostante la solida seduta in Asia.

Sul mercato forex, il dollaro ha ampliato i guadagni contro tutte le valute G10, apprezzandosi soprattutto contro la corona svedese e le valute considerate beni rifugio. La corona svedese ha ceduto lo 0,30%, ora il rally sta perdendo slancio.

Gli investitori non sono più sicuri che la Riksbank manterrà la sua impostazione da falco. È difficile andare controcorrente, soprattutto perché le banche centrali di tutto il mondo si stanno muovendo nella direzione opposta. In questo contesto, è ragionevole aspettarsi un’ulteriore debolezza della corona.

Oggi, tuttavia, sarà pubblicato il dato NFP e, a differenza degli ultimi mesi, durante i quali i partecipanti al mercato avevano perso interesse nel rapporto, gli investitori aspettano con ansia la diffusione delle cifre.

Di recente il dato sulle buste paga nel settore privato (NFP) è tornato in primo piano, perché gli investitori stanno cercando di capire la tempistica esatta del prossimo taglio del tasso dalla Federal Reserve. Alla luce dell’incertezza dovuta all’assenza di progressi nei negoziati commerciali fra Cina e USA e all’escalation delle tensioni con altri partner, come l’UE, un rapporto debole decreterebbe il destino della Fed.
Jerome Powell non avrebbe altra scelta, se non fare ciò che Trump gli chiede ormai da mesi.

Le attese del mercato sono troppo alte. Se Powell non intervenisse come previsto, ci sarebbe un’ondata di vendite sull’azionario e un significativo apprezzamento del dollaro. Alla luce degli eventi degli ultimi mesi, un tale scenario provocherebbe le ire di Donald Trump, scandite da diversi messaggi al vetriolo su Twitter.

Il dato NFP dovrebbe attestarsi a 160 mila unità, a fronte delle 75 mila di maggio. I tassi di disoccupazione e di partecipazione dovrebbero rimanere stabili, rispettivamente al 3,6% e al 62,8%. Le retribuzioni orarie medie dovrebbero mostrare un leggero aumento, pari al 3,2% rispetto al 3,1% precedente.


GBP affondata dalla BoE, dati deboli

By Vincent Mivelaz

Sembra che non ci sia nulla in grado di fermare il collasso della sterlina britannica, dopo che, martedì, il governatore della BoE Mark Carney ha espresso preoccupazione sulla crescita globale e in seguito alla pubblicazione di vari dati deboli.

Anche il rischio Brexit pesa sulla valuta: la Brexit dura, soluzione preferita dal candidato del partito conservatore Boris Johnson, potrebbe rafforzare la posizione del partito nazionale scozzese in merito al referendum sull’indipendenza della Scozia, una situazione che mette in discussione lo scenario ottimistico della BoE e lascia presagire un dietrofront da colomba.

La GBP deve far fronte anche alle conseguenze dei dati negativi; i PMI di giugno hanno deluso le attese; quelli riferiti a manifatturiero e costruzioni sono scesi a 48 (precedente: 49,4) e 43,1 punti (preced.:48,6), diventando sempre più negativi, mentre il PMI servizi si è attestato a 50,2 punti (precedente: 51), confermando la stagnazione del settore di attività più forte del Regno Unito.

Al momento il cable scambia nella fascia più bassa da metà giugno del 2019, ignorando l’indice ISM e i dati ADP negativi negli USA dovuti al Giorno dell’Indipendenza e i dati cruciali sul lavoro in uscita venerdì.

A nostro avviso, la GBP rimarrà sotto pressione dopo la pubblicazione delle cifre USA.

Autore: Swissquote Fonte: News Trend Online
 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Valute Investment Mercati Usa

GRAFICI:

Dj eurostoxx50 Pmi Twitter, inc. Unit corp


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Scelti per te

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2019 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x