Traderlink
Cerca
 

Mercati e valute in attesa della BCE

04/06/2020 12:00

Grande attesa per la riunione della Banca Centrale Europea oggi con l’istituto di Francoforte che dovrebbe mettere in campo nuovi stimoli monetari.

Il governo tedesco ha approvato ieri un nuovo piano di stimoli da 130 miliardi di euro che include sia la riduzione dell’IVA dal 19% al 16%.

Le piazze europee sono virate tutte in rosso questa mattina in apertura di sessione.
L’attesa per la decisione della BCE di oggi dovrebbe espandere il programma Pandemic Emergency Purchase Programme (PEPP). Le stime attuali vedono un incremento che va dai 500 ai 750 miliardi di euro. Il sentiment di mercato continua ad essere contraddistinto da una certa preoccupazione per l’intensificarsi della faida tra Stati Uniti e Cina dopo il divieto per i cittadini cinesi di entrare negli USA dal 16 giugno.

Il clima positivo sui mercati continua a mantenere stabili le materie prime.

L’indicatore fornito soprattutto dai metalli industriali punta in direzione di una ripresa dell’economia. Sul fronte energia indiscrezioni vedono un ritorno di tensioni all’interno dell’OPEC. Russia e Arabia Saudita sembrano infatti intenzionate a mantenere in essere il regime di tagli dei livelli produttivi.
Tuttavia alcuni paesi con l’Iraq in testa non sembrano voler proseguire nell’accordo.

Mercati

Chiusure ancora positive per Wall Street che ieri in chiusura fa registrare nuovi rialzi. L’indice S&P500 chiude a +1.36%, il DOW Jones a +2.05% e il NASDAQ a +0.78 in prossimità dei massimi assoluti.

La sessione asiatica vede risultati contrastanti. L’indice Nikkei della borsa di Tokyo chiude a +0.36% ma in discesa dai livelli di apertura. Hong Kong invece chiude in rosso a -0.27% e Shanghai a -0.14% nonostante ulteriori iniezioni di liquidità dalla PBoC.


Avvio negativo anche in Europa questa mattina in vista della riunione della BCE.
Il DAX di Francoforte scambia a -0.62%, il CAC40 di Parigi a -0.54% e il FTSE MIB a -0.82%. Più leggera rimane Londra con il FTSE100 a -0.23% grazie anche ad una parziale discesa della sterlina.

Forex

Avvio di sessione europea caratterizzato da un parziale recupero del biglietto verde e indebolimento della moneta unica in attesa della BCE.

EURUSD

La moneta unica ha toccato nuovi massimi relativi ieri arrivando a quota 1.1250.

La forte salita di EURUSD pare aver subito una battuta d’arresto a partire dalla sessione asiatica. La discesa dei mercati ha visto infatti un parziale recupero del biglietto verde. Hanno contribuito anche le prospettive per una BCE ulteriormente accomodante a indebolire la moneta unica che scambia a 1.12 in avvio di sessione europea.

USDJPY

Il cambio USDJPY ha visto un forte recupero attestandosi a 109.00 in avvio di sessione europea.
Hanno contribuito all’avanzamento le vendite di yen associate a nuovi stimoli da parte della Bank of Japan e il recupero del biglietto verde in concomitanza con la sessione asiatica. 

Fonte: News Trend Online
 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Banca centrale Valute Euro Europe Mercati

GRAFICI:

Cac 40 Dax Dow jones Eur-usd Ft-se 100 Ftse mib Japan nikkei 225 Nasdaq Usd-jpy


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Copyright © 1996-2020 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x