Traderlink
Cerca
 

Assicurativi in festa sul Ftse Mib: i titoli da comprare al volo

24/05/2019 14:06

L'ultima seduta della settimana vede un ritorno deciso degli acquisti a Piazza Affari che, dopo essere stata la peggiore ieri, risale la china con più vivacità delle altre Borse europee oggi.

Ftse Mib in buon rialzo: corrono i titoli del settore assicurativo

Il Ftse Mib vanta un progresso dell'1,55%, in area 20.450, grazie anche alla flessione dello spread BTP-Bund che arretra di oltre il 3% a 267,1 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni cala del 3,25% al 2,56%.

Ad approfittare del ritrovato ottimismo sono i titoli del settore finanziario e ancor più dei bancari oggi si mettono in evidenza i protagonisti del comparto assicurativo.

Unipol conquista la prima posizione tra le blue chips con un rally del 4,04%, seguito da UnipolSai che sale del 2,97%, mentre Generali si apprezza dell'1,97% e al di fuori del paniere del Ftse Mib riesce a fare altrettanto bene Cattolica Assicurazioni che guadagna il 2,26%.

Unipol e UnipolSai sotto la lente di Kepler Cheuvreux

Unipol e UnipolSai oggi sono finiti sotto la lente di Kepler Cheuvreux che ha rivisto la valutazione di entrambi, pur esprimendo giudizi differenti.

Per UnipolSai gli analisti hanno ribadito la raccomandazione "hold", con un prezzo obiettivo ritoccato verso l'alto da 2,2 a 2,25 euro.

Per tenere conto di questa nuova valutazione, gli analisti hanno messo mano alle stime sull'utile per azione di UnipolSai, alzandole del 3,1% per quest'anno e del 4,2% per il prossimo.

Sempre Kepler Cheuvreux ha confermato il rating "buy" su Unipol, con un target price migliorato da 4,85 a 4,95 euro.


Il broker ritiene che un combined ratio più basso possa essere giustificato alla luce del recente piano industriale del gruppo e degli obiettivi in esso contenuti.

Da segnalare che gli analisti hanno rivisto verso l'alto anche le loro attese sugli utili, migliorando ulteriormente quelle sul dividendo, segnalando che per Unipol è troppo elevato lo sconto implicito di oltre il 30% dello sconto conglomerato.

Unipol e UnipolSai al vaglio di Banca IMI

Non diverse le indicazioni arrivate nei giorni scorsi da Banca IMI che ha per Unipol ha confermato la raccomandazione "buy", con un fair value alzato da 4,6 a 5,1 euro, mentre per UnipolSai il rating resta "hold", con un prezzo obiettivo che passa da 2,2 a 2,3 euro.

Secondo gli analisti gli obiettivi dei piani industriali delle due società sono nel complesso fattibili e le loro nuove previsioni per i prossimi tre anni indicano utili cumulati pari a 2,03 miliardi di euro per UnipolSai e a 1,96 miliardi per Unipol.


Banca IMI ritiene che UnipolSai sia valutata equamente, mentre Unipol meriterebbe uno sconto inferiore rispetto a quello attuale, pari al 33%.

Generali è un buon affare secondo diversi broker

Buone notizie per Generali sono arrivate nei giorni scorsi da diversi broker dopo la diffusione dei conti del primo trimestre.

Societè Generale ha rinnovato l'invito ad acquistare il titolo, con un target price a 19 euro, richiamando in particolare l'attenzione sulle indicazioni positive fornite dal management relativamente al Solvency ratio a fine aprile.

Ad avere una view positiva su Generali sono anche i colleghi di Banca IMI, con una raccomandazione "add" e un fair value a 16,2 euro, malgrado il Solvency ratio del primo trimestre sia stato deludente.

Infine, dopo i conti trimestrali il titolo ha guadagnato una promozione da Banca Akros, i cui analisti hanno migliorato il rating da "neutral" ad "accumulate", con un prezzo obiettivo alzato da 17 a 18,5 euro.

Gli analisti hanno parlato di una trimestrale migliore delle previsioni, ritenendo che la nuova strategia della compagnia triestina sia sulla buona strada.

Interessante l'attuale rendimento del dividendo che si accompagna ad una posizione di capitale sicura, anche nel caso in cui lo spread dovesse salire ulteriormente.

Cattolica Assicurazioni: Equita SIM dice buy

Infine, a scommettere su Cattolica Assicurazioni è Equita SIM che nei giorni scorsi ha reiterato la raccomandazione "buy", con un target price a 10 euro.

Con riferimento ai conti del primo trimestre, gli analisti hanno definito in linea con le attese la performance operativa, evidenziando che il Solvency ratio è sceso per via della riduzione del risk free.

Secondo la SIM milanese, i numeri del primo trimestre confermando l'eccellenza tecnica di Cattolica Assicurazioni e il processo di graduale riposizionamento nel Danni, in linea con le direttrici del piano industriale.

Fonte: News Trend Online
 


TAG:

Bank Finanza Ftse mib Industria e lavoro Mercati Recommendations Rating

GRAFICI:

Cattolica assicurazioni Esso Ftse mib Generali ass. Imi plc Spread btp-bund 10y Unipol Unipolsai


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Scelti per te

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2019 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x