Traderlink
Cerca
 

Bonus Colf e Badanti: come fare domanda?

31/03/2020 20:46

Bonus Colf e Badanti: quali sono le novità in arrivo per i lavoratori domestici?

Il Bonus 600 euro per Colf e Badanti sarà erogato solo ai lavoratori domestici con contratto regolare? Oppure anche ai lavoratori in nero?

In piena emergenza Coronavirus il Bonus colf e badanti è un’indennità di 600 euro: il Decreto Cura Italia ha istituito il Fondo per il reddito con risorse che ammontano a 300 milioni di euro.

In ogni caso bisognerà attendere la pubblicazione del Decreto attuativo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, insieme al Ministero dell’Economia, per sapere quando e in che modo verrà erogato il Bonus Colf e Badanti.

Una volta che il Decreto sarà attuativo sarà possibile presentare la domanda per richiedere il Bonus Colf e Badanti.

Bonus Colf e Badanti: novità nel Decreto Cura Italia

Il Decreto Cura Italia, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 17 marzo, ha stanziato ben 25 miliardi di euro da utilizzare in ammortizzatori sociali.

Si tratta di misure economiche approntate per sostenere economicamente le categorie di lavoratori più colpite dalla crisi cagionata dal coronavirus.

È stato istituito il Fondo per il reddito di ultima istanza,

“un Fondo da 300 milioni dedicato a tutti i lavoratori non coperti dalle precedenti misure, come ad esempio quelli iscritti alle Casse Professionali (avvocati, architetti, psicologi, ecc.), i lavoratori domestici e occasionali.”,

si legge sul sito del Ministero del Lavoro.

Bonus Colf e Badanti 600 euro: chi può presentare la domanda?

Per richiedere il Bonus 600 euro è necessario essere colf e badanti, a cui sta per scadere il rapporto a termine e che stanno rimanendo senza reddito, a causa dell’emergenza coronavirus.


Sono circa 850.000 i colf e badanti regolari che possono beneficiare del Fondo residuale previsto nell’articolo 44 del Decreto Cura Italia.

Bonus Colf e Badanti: domanda anche per gli irregolari?

Il Bonus 600 euro previsto dal Decreto Cura Italia verrà erogato solo ai lavoratori domestici con contratto regolare.

I Colf e Badanti “irregolari” che rientrano tra i lavoratori in nero possono richiedere il mini assegno da 400 euro come misura economica prevista per sostenere economicamente il lavoro irregolare.

Si tratta di uno strumento di natura economica da 400 euro pensato per sostenere la platea di lavoratori del “sommerso”, ovvero una platea di 3,7 milioni di persone (Fonte dati: ISTAT).

Nel Decreto Cura Italia del mese di aprile il Bonus Colf e Badanti salirà da 600 ad 800 euro, ma diminuirà molto probabilmente la platea di soggetti istanti.

Colf e Badanti: la corsa ai contratti “regolari” in piena emergenza coronavirus

In piena emergenza coronavirus è boom di regolarizzazioni dei contratti di lavoro domestico finora "sommersi".

Il datore di lavoro deve presentare una dichiarazione in cui attesta che la persona è regolarmente assunta per svolgere lavoro domestico presso la propria abitazione.

 

Fonte: News Trend Online
 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Economy

GRAFICI:

Italia


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Copyright © 1996-2020 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x