Cerca
 

Dividendi Piazza Affari: le blue chips che staccano il 23 aprile

20/04/2019 14:34

A partire dalla prossima settimana, subito dopo il lungo ponte legato alle festività di Pasqua, a Piazza Affari si entrerà progressivamente nel vivo della stagione dei dividendi, relativi all'esercizio 2018.

Lo stacco cedola è già partito lunedì scorso 15 aprile e ha riguardato cinque società a piccola e media capitalizzazione: Autostrade Meridionali, Carraro, Fincantieri, Inwit e WIIT.

Dividendi Piazza Affari: stacchi previsti per martedì 23 aprile

Per martedì 23 aprile è prevista una nuova tornata di dividendi che riguarderà questa volta anche alcune blue chips.


Sette i titoli del paniere del Ftse Mib che staccheranno la cedola martedì, con pagamento il 25 aprile e in alcun casi il 2 maggio, come vedremo più avanti nel dettaglio.

Allo stacco cedola di martedì saranno chiamati tre titoli della Galassia Agnelli quali Fca, CNH Industrial e Ferrari, insieme a Campari, FinecoBank, Recordati e Unicredit.

Dividendi: 7 blue chips staccano la cedola martedì

Fca: dopo quasi 10 anni di assenza, torna il dividendo per il titolo nella misura di 0,65 euro, da mettere in pagamento il prossimo 2 maggio.


Rispetto al valore di chiusura di giovedì scorso, pari a 14,656 euro, la cedola di Fca offre un rendimento del 4,43%.

Ferrari: il titolo staccherà un dividendo di 1,03 dollari, in rialzo del 45% rispetto agli 0,71 euro del 2018.
Il dividendo sarà messo in pagamento il 2 maggio, con un rendimento pari allo 0,835% rispetto al close dell'ultima seduta pari a 123,1 euro.

CNH Industrial: dividendo in crescita anche per CNH Industrial che martedì staccherà una cedola di 0,18 euro, in aumento di oltre il 28% rispetto agli 0,14% distribuiti nel 2018.    
Considerando il valore del close dell'ultima seduta pari a 9,858 euro, il rendimento del dividendo si attesta all'1,82%.

Campari: invariato il dividendo che sarà staccato martedì e messo in pagamento il 25 aprile nella misura di 0,05 dollari.

Campari ha chiuso l'ultima seduta di Borsa a 8,63 euro, per cui con riferimento a questo valore il rendimento si attesta a quasi lo 0,58%.

Sei affascinato dai mercati finanziari e vorresti diventare un bravo trader?

Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com

Recordati: per martedì è previsto lo stacco cedola pari a 0,47 euro del saldo relativo al dividendo 2019, in pagamento il 25 aprile, dopo l'acconto pagato a novembre scorso nella misura di 0,45 euro per azione.


La cedola complessiva è di 0,92 euro, in rialzo dell'8,23% rispetto a quella del 2018 pari a 0,85 euro e in confronto al valore di chiusura di giovedì scorso, a 35,48 euro, il rendimento si attesta al 2,59%.

FinecoBank: la società staccherà martedì, con pagamento il 25 aprile, una cedola pari a 0,303 euro, in aumento del 6,31% rispetto a quella distribuita nel 2018 pari a 0,285 euro.

Il titolo giovedì scorso ha terminato le contrattazioni a 12,155 euro, per cui il rendimento del dividendo è pari al 2,49%.

Unicredit: il dividendo che sarà staccato martedì da Unicredit, con pagamento previsto il 25 aprile, è pari a 0,27 euro, in calo del 15,62% rispetto a quello del 2018.

Il titolo ha archiviato l'ultima seduta della settimana a 12,76 euro e rispetto a questo valore il rendimento del dividendo si attesta al 2,11%.

Dividendi Mid Cap e Standard

Sempre martedì saranno tre i titoli del Mid Cap e dello Standard a staccare il dividendo: Banca Mediolanum, Coima Res e Piaggio.

Banca Mediolanum: martedì è previsto lo stacco del saldo relativo al dividendo 2019, nella misura di 0,2 euro, dopo che a novembre 2018 è stato pagato un acconto della stessa entità.

Il dividendo è invariato rispetto a quello dello scorso anno e offre un rendimento del 5,95%, considerando il valore di chiusura di giovedì scorso, quando il titolo si è fermato a 6,72 euro.

Coima Res: anche per questa società previsto martedì lo stacco del saldo di 0,2 euro, su una cedola complessiva di 0,3 euro, comprendente l'acconto di 0,1 euro pagato a novembre scorso.

Il rendimento del dividendo totale è pari a circa il 3,91%, visto il prezzo di chiusura del titolo giovedì scorso a 7,66 euro.

Piaggio: dividendo in forte rialzo per Piaggio che martedì pagherà 0,09 euro, con un aumento di quasi il 64% rispetto agli 0,055 euro distribuiti nel 2018.

In rapporto al valore del close di giovdì scorso pari a 2,594 euro, la cedola garantisce un rendimento di circa il 3,47%.

Fonte: News Trend Online
 


TAG:

Dividendi Finanza Obbligazioni

GRAFICI:

-media- Autostrade meridionali Banca mediolanum Carraro Cnh industrial Coima res Ferrari Fiat chrysler automobiles Fincantieri Finecobank Ftse mib Inwit Piaggio Recordati Unicredit Wiit


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Contenuti dagli sponsor

VONTOBEL
ITCup 2019: una sfida a colpi di certificati Vontobel

Scelti per te

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2019 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x