Cloud
Traderlink
Cerca
 

Ftse Mib di nuovo in pericolo? Un primo segnale da non ignorare

12/06/2019 19:39

Dopo il rialzo messo a segno nelle ultime due sedute, le Borse europee oggi hanno ceduto il passo ad alcune prese di beneficio, chiudendo gli scambi in calo.
Il Dax30 e il Ftse100 sono scesi rispettivamente dello 0,33% e dello 0,42%, mentre il Cac40 è arretrato dello 0,62%.

Ftse Mib: il semaforo scatta sul rosso

A pagare il conto più salato è stata Piazza Affari che ha visto il Ftse Mib terminare gli scambi a 20.463 punti, in calo dello 0,71%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 20.545 e un minimo a 20.429 punti.

Il Ftse Mib oggi ha avviato gli scambi già in calo e dopo aver violato la soglia dei 20.500 punti ha provato a riportarsi sopra la stessa, fallendo però nel suo intento.

Se da una parte il ribasso odierno non sancisce in maniera categorica e definitiva la conclusione del rimbalzo partito dai minimi di area 19.500, dall'altra getta una pesante ombra sulla possibilità di assistere ad una prosecuzione dello stesso nel breve.

Ftse Mib: quali scenari dopo il calo odierno?

Il Ftse Mib è stato infatti respinto ieri dall'area dei 20.700, che già in precedenza a maggio aveva fatto sentire la sua forza come resistenza.

In caso di mancata rottura di questa soglia, sarà elevato il rischio di assistere ad una discesa che potrebbe portare a coprire l'intera salita messa a segno dai minimi di fine maggio, senza escludere anche ribassi più pesanti.

Con conferme al di sotto di area 20.500 il Ftse Mib metterà sotto pressione prima la soglia intermedia dei 20.300/20.200 punti e in seguito quella più rilevante di area 20.000.

L'abbandono di questo sostegno aprirà le porte ad una discesa anche veloce verso i recenti minimi di area 19.500, rotto i quali l'indice continuerà a scivolare verso il basso fino ai 19.000/18.800 punti.

Segnali di ripresa che andrebbero a negare lo scenario appena descritto si avranno solo con il superamento deciso di area 20.700/20.750.

Al di sopra di tale soglia il Ftse Mib potrà ambire ad un allungo verso i 21.000/21.100 punti, per poi proseguire al rialzo in direzione di area 21.500 e nel migliore dei casi fino ai massimi dell'anno a ridosso dei 22.000 punti.  


I market movers in America

Sul fronte macro Usa per domani si segnalano le nuove richieste di sussidi di disoccupazione che dovrebbero calare da 218mila a 215mila unità.

Per i prezzi import di aprile si prevede una variazione negativa dello 0,2%, in calo rispetto al rialzo dello 0,2% precedente.

Sul versante societario da segnalare a mercati chiusi i risultati del secondo trimestre dell'esercizio 2018-2019 di Broadcom, dai quali ci si attende un utile per azione di 5,18 dollari.

I dati macro e gli eventi in Europa

In Europa si conoscerà il dato relativo alla produzione industriale che ad aprile dovrebbe mostrare un rialzo dello 0,1% dopo il calo dello 0,3% precedente.

In Germania è previsto il dato finale dell'inflazione di maggio che dovrebbe salire dello 0,2%, in frenata rispetto al rialzo dell'1% precedente, mentre l'inflazione armonizzata è vista in salita dello 0,3%.

Da segnalare per domani una riunione dell'Eurogruppo a Bruxelles alla quale parteciperà anche il presidente della BCE, Mario Draghi.

I titoli da seguire a Piazza Affari

A Piazza Affari si segnala un'assemblea di Cose Belle d'Italia per l'approvazione del bilancio 2018 e la nomina del Cda.

Sotto la lente i titoli del settore oil sulla scia del calo del petrolio al di sotto dei 52 dollari al barile in vista del report mensile che sarà diffuso domani dall'Opec sul mercato dell'oro nero.

Da seguire l'asta dei BTP con scadenza nel 2022 per un importo compreso tra 2,25 e 2,75 miliardi di euro, mentre quelli con scadenza 2035 saranno offerti per un ammontare tra 1 e 1,5 miliardi e i BTP con scadenza nel 2026 saranno collocati per un importo tra 1,7 e 2,25 miliardi di euro.

Fonte: News Trend Online
 


TAG:

Analisi grafica Bull or bear Europa Ftse mib Industria e lavoro Minimi Petrolio Segnali

GRAFICI:

Cac 40 Crude oil Enel Ft-se 100 Ftse mib Oro Sopra Unit corporation


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Copyright © 1996-2019 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x