Cloud
Traderlink
Cerca
 

Il Ftse Mib scherza con il fuoco: quali i possibili scenari?

22/05/2019 19:24

La sessione odierna si è conclusa a due velocità per le Borse europee che hanno terminato gli scambi con segni differenti. Il Ftse100 e il Dax30 sono saliti dello 0,07% e dello 0,21%, mentre il Cac40 ha ceduto lo 0,12%.

La maglia nera è stata indossata da Piazza Affari che ha visto il Ftse Mib fermarsi a 20.573 punti, in flessione dello 0,61%, dopo aver segnato nell'intraday un massimo a 20.738 e un minimo a 20.502 punti.

L'indice ha provato con molta timidezza a risalire la china, rimettendo la testa sopra area 20.700, salvo poi piegarsi nuovamente al volere dei ribassisti e scendere ad un passo dai minini di lunedì scorso prima di avviare un lieve recupero.

Piazza Affari scherza con il fuoco: cruciale la difesa di area 20.500

Lo scenario rispetto alle ultime due sedute non cambia, con il Ftse Mib sempre a ridosso dei recenti minimi, incapace per ora di dare vita ad una reazione.

Le quotazioni sono tornate a mettere sotto pressione l'area dei 20.500, sotto cui si assisterà ad una prosecuzione delle vendite verso i 20.300 punti, dove verrà chiuso un gap lasciato aperto a fine febbraio.

Non è detto che questa soglia di prezzo riesca a frenare la spinta ribassista e se ciò non dovesse accadere vedremo il Ftse Mib scivolare verso area 20.000/19.980, dove in prima battuta è atteso un ritorno in campo degli acquirenti.

Con la tenuta di area 20.500 l'indice potrà tentare nuovamente un recupero con primo target i 20.750 punti, superati i quali ci sarà spazio per un'estensione rialzista verso area 21.000/21.100.

Un primo allentamento delle tensioni ribassiste si avrà con la rottura dei 21.165 punti, oltrepassati i quali il Ftse Mib potrà rimbalzare verso i 21.300/21.500 punti.

Sarà questa un'area di verifica per il mercato per capire se avrà o meno la forza di proseguire al rialzo in direzione dei massimi dell'anno in area 22.000, previa copertura del gap aperto a 21.665 punti.

I market movers in America

Sul fronte macro Usa domani si conosceranno le nuove richieste di sussidi di disoccupazione che dovrebbero salire da 212mila a 215mila unità.

Per il dato preliminare dell'indice PMI manifatturiero di maggio si prevede un frazionale calo da 52,6 a 52,5 punti, mentre l'indice PMI servizi a maggio è atteso in lieve progresso da 53 a 53,2 punti.


Per le vendite di nuove case ad aprile le previsioni parlano di un calo da 692mila a 670mila unità.


Sei affascinato dai mercati finanziari e vorresti diventare un bravo trader?

Iscriviti da qui per rimanere sempre aggiornato sugli eventi di formazione gratuita di Trend-Online.com

Sul versante societario prima dell'apertura di Wall Street saranno diffusi i risultati degli ultimi tre mesi di Best Buy e Medtronic, con un eps atteso rispettivamente a 0,86 e a 1,47 dollari.

A mercati chiusi si guarderà ai conti di HP e di Hewlett Packard Enterprise, per i quali si prevede un utile per azione di 0,51 e di 0,37 dollari.

I dati macro e gli eventi in Europa

In Europa si conoscerà il dato preliminare dell'indice PMI composito che a maggio dovrebbe salire da 51,5 a 51,8 punti, mentre l'indice PMI manifatturiero è visto in progresso da 47,9 a 48,2 punti e l'indice PMI servizi in aumento da 52,8 a 53 punti.

In Germania è atteso l'indice IFO che a maggio dovrebbe rimanere invariato a 99,2 punti, mentre il PIL definitivo del primo trimestre dovrebbe confermare la lettura preliminare con un rialzo dello 0,4%, rispetto alla rilevazione sulla parità dei tre mesi precedenti.

Il dato preliminare dell'indice PMI manifatturiero a maggio è atteso in aumento da 44,4 a 45 punti, mentre l'indice PMI servizi in calo da 55,7 a 55,4 punti.

In Francia l'indice PMI manifatturiero questo mese dovrebbe rimanere fermo a 50 punti, mentre l'indice PMI servizi salire da 50,5 a 50,9 punti.

Sempre in Francia sarà reso noto l'indice relativo alla fiducia delle imprese che a maggio dovrebbe confermare la rilevazione precedente a 101 punti.

In tarda mattinata è attesa la pubblicazione dei verbali dell'ultima riunione della BCE tenutasi ad aprile.

I titoli da seguire a Piazza Affari

A Piazza Affari saranno diffusi i risultati dell'esercizio 2018 di TitanMet e in agenda troviamo le assemblee di STM, Autogrill, Bastogi, Conafi e IT Way per l'approvazione die dati di bilancio dell'ultimo esercizio.

Fonte: News Trend Online
 


TAG:

Bull or bear Ftse mib Indici Industria e lavoro Scenari

GRAFICI:

Autogrill spa Bastogi Best inc Cac 40 Conafi Ft-se 100 Ftse mib Hp inc. Pmi Sopra Stm microelectronics Titanmet Unit corp


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Contenuti dagli sponsor

Scelti per te

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2019 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x