sistemi di borsa gestione dati videocomunicazione

Perché è importante gestire le emozioni nel trading

07/08/2018 11:04

Non possiamo cambiare il mercato, ma possiamo cambiare il significato
che ha per noi un certo movimento
e soprattutto il modo in cui rispondiamo a questo stimolo

 

 

Gestire le emozioni non significa non avere o non provare emozioni, è impossibile. Vuol dire viverle bene, senza esserne in balia e liberandosi degli stati d’animo negativi.

Gestire le emozioni?significa riconoscere i propri pensieri, coscienti e non, e modificare la nostra reazione.
 

Il paradiso del trader è dove regna la calma, la pazienza e la fiducia. Tutte emozioni di natura superiore che non vengono assimilate nella gamma di emozioni destabilizzanti, positive o negative che siano.

E che ci mettono nella condizione di poter avere la pazienza necessaria per poter operare secondo i propri piani di trading, evitando di mandarli a monte con un clic dettato da una reazione emotiva impulsiva.
 

L’emotività infatti ci spinge agli estremi della gamma emotiva: euforia, eccitazione oppure sconforto e paura. Si tratta di due facce della stessa medaglia, entrambe ci impediscono di restare in equilibrio. Per semplificare possiamo dire che l’emotività nasce dalla paura: la paura di perdere, di sbagliare produce le emozioni che percepiamo negative, come lo sconforto, ma allo stesso tempo quella stessa paura produce l’euforia nel momento in cui viene negata da una posizione in gain.
 

Le reazioni emotive di cui sopra corrispondono fisiologicamente ad una cascata ormonale che parte dall’ipotalamo, la ghiandola del sistema nervoso autonomo che non accetta nessun tipo di dialogo con la nostra mente consapevole. Nel momento in cui stiamo vivendo l’emozione quindi, è già tardi perché il processo si trova già nella fase ormonale. In quel momento ci vuole un gran self control per uscire a fare un giro invece di fare danni!!
 

Quello che possiamo fare invece per gestire le emozioni e non esserne in balia nel trading è allenarci perché questo avvenga sempre meno spesso. Lo possiamo fare con specifiche respirazioni ed esercizi di meditazione (Yoga-Coaching®) e con tecniche selezionate di Neuro-Training®.

Il 26 ottobre terremo un workshop di stampo pratico su questi argomenti, potete trovare qui tutte le informazioni sui contenuti e iscriverti: http://bit.ly/2NLRr9t

 

Articolo a cura di Elena Sanjust di Teulada e Alessia Tanzi

TAG:

Mercati Psicologia del trading Trading

AUTORI:

Alessia tanzi Elena sanjust di teulada

TRADERPEDIA:

Trader Trading


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Apple Store
Apple Store

Analisi

Analisi quotidiana dei mercati finanziari

sintesi serale 21/09/2018    

Quinta seduta settimanale, quinto rialzo

Prossimi eventi didattici

Video-analisi

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar
Seguici su Facebook
BORSA ITALIANA: Quotazioni di borsa differite di 20 min.
MERCATO USA: Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)
FOREX: Quotazioni fornite da FXCM
Copyright © 1996-2018 Traderlink Srl - contact@traderlink.it - Privacy   -   Cookie
commenti suggerimenti commenti e segnalazioni - DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!
Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x