Traderlink
Cerca
 

Buro Fx

22/10/2019 19:01

Incominciano ad allinearsi una serie di elementi fondamentali e attendibili a sostegno del rialzo di breve termine, a partire dal già citato ribasso del Bund:

 

che ha fatto scattare gli indicatori di Shark's Jaws, sia sul breve termine:

che sul medio termine:

Quindi per ora la diminuzione dei prezzi del Bund sta giovando al rialzo dei prezzi azionari e, stando così le cose, vale la pena di consultare il Taylor di medio termine:

che, tuttavia vede un prossimo ritorno del Bund in area 175... quindi in teoria il ribasso del Bund avrebbe le ore contate...

Ma c'è un altro elemento che denota un ritorno di flussi in Europa:

il rafforzamento dell'euro di questi ultimi giorni è un segnale di fiducia verso l'economia europea e, in questo momento, sembra che il "giro dei piccioli" stia funzionando a nostro favore:

Acquisto di euro - aumento di domanda di denaro (aumento rendimenti) - aumento prezzi azionari

l'indicatore che ci dice che questa ruota sta girando è il noto Buro Fx:

 

questo è un rilevatore infallibile di flussi verso l'azionario e finchè continuerà a salire avremo dei segnali positivi anche sulle Borse europee.

E questi sono gli elementi (piuttosto rilevanti) a favore del rialzo... dall'altra parte ci sono i volumi... o meglio, non ci sono i volumi:

i volumi molto bassi sulla rottura della resistenza e sui rialzi delle ultime ore stanno mandando in divergenza gli indicatori di svolta:

e questo è un elemento sufficiente ad aspettarsi un'imminente inversione al ribasso di medio termine.

E allora chiudiamo il report con una strategia tecnica che concili questi elementi discordanti:

poniamo il target di questo rialzo a 22750: una rottura di questo livello confermerebbe il proseguimento del rialzo fino a 23.000 e, probabilmente fino ai massimi del 2018, come nella proiezione del report del 14 ottobre:

 

ma fino a che i prezzi non rompono 22.750 questa struttura rialzista non è confermata e l'assenza di volumi può far crollare tutto da un momento all'altro.

Tra l'altro, in questo contesto, mi preoccupa molto la fatica lancinante che stanno facendo gli indici USA nel raggiungere i massimi:

questa agonia, sul breve termine giova agli indici europei che stanno performando meglio:

ma sul medio-lungo termine contaminerà anche l'Europa.

Nel report di domani vedremo cosa sta succedendo all'azionario americano.

Paola Borsellino

Fonte: www.borsarireport.it

 


TAG:

Bull or bear Bund Europe Fundamental Indicators and oscillators Trading breve termine Trading medio termine Volumi

AUTORI:

Paola migliorino

GRAFICI:

Euro bund fut

TRADERPEDIA:

Rendimento Resistenza Volume


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Scelti per te

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2019 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK