Traderlink
Cerca
 

Oro e petrolio: le conseguenze dopo le parole di Powell

31/10/2019 14:42

Terzo taglio, da luglio, dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve. Decisione che, come sottolinea Carlo Vallotto, esperto di materie prime e metalli preziosi, era data ampiamente per scontata dai mercati e dagli stessi operatori. Quello che, però, è risultato degno di nota sono state le parole dello stesso governatore, Jerome Powell.

Infatti il numero uno della Fed ha ricordato che l'istituto seguirà in futuro gli indicatori macroeconomici e non i pressanti inviti della Casa Bianca che vorrebbe tagli più forti sul costo del denaro. Un modo particolarmente forte per sancire nuovamente l'indipendenza della banca centrale Usa, rispetto alla politica, in materia di allentamento monetario. In tutto questo l'oro ha reagito molto bene partendo al rialzo e superando lo scoglio principale dei 1.500 dollari.



Intervista a cura di Rossana Prezioso
 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Petrolio Federal reserve Oro Tassi

AUTORI:

Carlo vallotto

GRAFICI:

Crude oil Oro

TRADERPEDIA:

Interesse Oro Petrolio


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Scelti per te

Trading Online -Market Index Charts'Widget - dBar

Copyright © 1996-2019 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK