Traderlink
Cerca
 

Petrolio di nuovo sotto pressione

11/09/2020 14:47

Dai grafici è evidente come l’andamento delle quotazioni del petrolio sia sceso al di sotto del valore chiave di 40 dollari. Livello che, come sottolinea Carlo Vallotto, esperto di materie prime e metalli preziosi, aveva tentato di essere da sostegno per le quotazioni già da qualche tempo. I dati pubblicati in settimana hanno confermato come l’offerta sia ancora molto abbondante. In particolare le cifre riguardanti le scorte di petrolio statunitensi hanno indicato la presenza di un aumento. Il problema è che adesso, il ritorno delle limitazioni (produttive m anche sugli spostamenti) imposte dal diffondersi del Covid, ha impattato negativamente sulla domanda di carburante. Soprattutto per le compagnie aeree, una delle principali fonti di domanda per il petrolio.

Consulta la video intervista a Carlo Vallotto a cura di Rossana Prezioso
 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Petrolio

AUTORI:

Carlo vallotto

GRAFICI:

Crude oil

TRADERPEDIA:

Petrolio


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Apple Store
Apple Store

Copyright © 1996-2020 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK