L'analisi on-chain: Una finestra sul futuro del mercato finanziario (Parte 1)

Crypto  Entity Crew Crypto Entity Crew - 28/02/2024 06:10

Legenda

 

  1. Introduzione all’analisi on-chain: una panoramica di cosa sia l’analisi on-chain e come funziona. 
  2. L’importanza dei dati on-chain: un esempio pratico: come i dati on-chain possono fornire intuizioni preziose sul comportamento degli investitori e sulle tendenze del mercato 

 

Introduzione all’analisi On-Chain: una guida per investitori e operatori finanziari 

 

L’analisi on-chain sta rivoluzionando il modo in cui gli investitori e gli operatori finanziari comprendono e navigano nel mercato delle criptovalute. Questo articolo fornisce una panoramica di cosa sia l’analisi on-chain e di come può essere utilizzata per migliorare le decisioni di investimento. 

 

L’analisi on-chain è lo studio di tutte le transazioni che avvengono sulla blockchain. Queste transazioni sono pubbliche e possono fornire intuizioni preziose sul comportamento degli investitori e sulle tendenze del mercato. 

 

L’analisi on-chain può inoltre aiutare a prevedere le tendenze del mercato, identificare le opportunità di investimento e comprendere il comportamento degli investitori attraverso uno studio attento dei dati che i partecipanti al mercato lasciano dietro di loro ad ogni operazione sui mercati finanziari digitali. Così facendo si potrà anche estrarre dati sufficienti a fornire un quadro più completo del mercato rispetto alle tecniche di analisi tradizionali. 

 

L’analisi on-chain si basa sull’esame delle transazioni sulla blockchain, un registro distribuito di dati su una molteplicità di computer che convalidano le transazioni che avvengono (di modo che nessuna di esse possa essere spesa più volte e che non ci siano atti di manomissione). Questo può includere l’analisi del volume delle transazioni, del numero di indirizzi attivi, del tasso di hash, potenza computazionale messa a disposizione per rendere la rete sicura da attacchi coordinati, e di altri dati on-chain. 

 

L’analisi on-chain è, infine, uno strumento potente per gli investitori e gli operatori finanziari perché offre una serie di vantaggi che potrebbero essere riassunti dicendo che, con tale conoscenza, l'investitore o il trader riuscirà a comprendere le scelte fatte dagli altri partecipanti al mercato riuscendo interpretando grafici che portano a schemi comportamentali di facile lettura, obiettivi e in grado di rendere più agevoli le proprie scelte di investimento, riducendo il rischio e l’esposizione anche ad asset ad alto rischio ed alto rendimento in conformità con i propri standard di money management. 

 

 

L’importanza dei dati on-chain: un esempio pratico 

 

L'analisi onchain è una tecnica di analisi che si basa sui dati provenienti dalla blockchain, una tecnologia che spesso si confonde con l’asset Bitcoin, senza sapere che l’una è la tecnologia, mentre l’altro è un insieme di invenzioni tecnologiche che, messe assieme, costituiscono (almeno per ora) la blockchain più sicura del pianeta per la convalida di transazioni e quindi il trasferimento di ricchezza digitale. Casi importanti di implementazione di suddetta tecnologia, in ogni caso, sono già in fasi avanzate.

Per ora concentriamoci sull’analisi dei dati sulla blockchain, ossia l’analisi del comportamento dei partecipanti al mercato, la domanda e l'offerta, la sicurezza e la salute della rete, e altri fattori che influenzano il valore e il prezzo delle monete digitali. 

 

Ci sono diversi casi studio di utilizzo degli indicatori (metriche) dell’analisi onchain che mostrano come questa metodologia possa essere utilizzata per prevedere le tendenze del mercato e trarre vantaggio dalle opportunità di trading o di investimento.

 

 Eccone un esempio: 

 

- Il Coin Days Destroyed (CDD) è una metrica che misura la quantità di monete (potete paragonarle alle azioni) che vengono spostate in relazione al tempo in cui sono rimaste ferme. Più alto è il valore del CDD, più vecchie sono le monete che vengono spostate (presumibilmente per venderle) e, quindi, è probabile che si tratti di venditori a lungo termine che escono dal mercato. 

 

Questo può indicare una diminuzione della fiducia o una sopraggiunta pressione al ribasso sul prezzo a causa di eventi come capitolazioni, che portano solitamente alla formazione di un bottom, o cigni neri, ma anche a investitori di lungo periodo che prendono profitto dopo anni di attesa in un mercato rialzista molto spinto. 

 

Al contrario, un basso valore del CDD significa che le monete che si muovono sono relativamente nuove, e quindi più probabile che si tratti di acquirenti a breve termine che vendono per speculare sul prezzo dell’asset senza particolare attenzione al suo valore intrinseco, il che solitamente rende molto più agevole continuare ad investire in un’ottica di lungo periodo sul valore intrinseco. 

 

Questo, però, può anche indicare l’avvicinarsi di una fase di debolezza del mercato o addirittura una accumulazione sottostante per il lungo periodo qualora fossimo già in un mercato orso. 

 

Attenzione ad utilizzare l’indicatore smussando i dati grezzi con una media mobile capace di identificare meglio i trend, solitamente a 7, 30 o 90 giorni. 


 


Sopra abbiamo un esempio dell’indicatore in questione

 

Come avrete ormai capito sono innumerevoli i dati che si possono estrarre da queste metriche e sono molteplici i modi di analizzarle a seconda del caso preso in esame e di un ulteriore molteplicità di fattori. 

Per questo è consigliabile, almeno agli inizi del proprio percorso di analisti onchain, approcciarsi alla materia con un coach che ci aiuti a comprendere meglio gli schemi comportamentali e qui, entro in gioco io. 

 

Se siete interessati all’argomento e volete maggiori informazioni, contattateci gratuitamente alla mail: info@cryptoentity.it 

 

Analizzeremo insieme il vostro caso in un’ottica di formazione personale (non vi verrà dato alcun tipo di consiglio finanziario) con l'obiettivo di capire se questo tipo di conoscenza gioverebbe al vostro percorso da investitori o se invece non sarebbe meglio concentrarsi su altro come Money Management, Smart Money Trading, analisi volumetrica od altro. 

 

Ricordatevi che ci sono le live del martedì sul nostro canale youtube e, fra poco, anche un nuovo format onchain per tenere il maggior numero di persone aggiornate sulla situazione. Come Associazione no-profit diamo tutto questo e molte altre risorse giornaliere, gratuitamente.

 

Tuttavia, bisogna sempre tenere presente che l'analisi onchain non è infallibile e che va integrata con altre fonti di informazione e analisi, come l'analisi tecnica, l'analisi fondamentale, le notizie e gli eventi, e il proprio giudizio critico. 


Grazie per aver letto questo articolo ed essere arrivati fino in fondo. Come ero solito fare alla fine dei miei video tempo orsono vi lascio con un augurio: salute, soldi e amore!


Joele Novelli
Direttore Amministrativo Crypto Entity Crew - Associazione No Profit
Imprenditore, Analista e investitore di lungo periodo



Resta aggiornato sul Mondo Crypto 👇

• Se sei intrigato da Bitcoin e dal vasto universo delle criptovalute, unisciti a noi! 
• Seguici sui social e iscriviti per non perdere gli ultimi aggiornamenti e approfondimenti. 
• Seguici e iscriviti per esplorare insieme le infinite possibilità delle criptovalute. 👉 https://linktr.ee/crypto_entity

 

 

 

 

 

Condividi

Questi ti potrebbero interessare

Movimenti di ritracciamento sugli indici

Nicola Para

Movimenti di ritracciamento sugli indici

11/04/2024 09:34

Il mercato è avaro nei confronti dei ribassisti

Gaetano Evangelista

Il mercato è avaro nei confronti dei ribassisti

11/04/2024 07:58

Dello stesso argomento:

CICLI

Analisi Ciclica sull'Indice Eurostoxx

Eugenio Sartorelli

Analisi Ciclica sull'Indice Eurostoxx

05/04/2024 15:47

Analisi Ciclica sul Bitcoin

Eugenio Sartorelli

Analisi Ciclica sul Bitcoin

29/03/2024 18:36

Newsletter

Newsletter settimanale

Ricevi ogni venerdì notizie e approfondimenti sui principali argomenti di borsa e finanza della settimana, comodamente nella tua casella di posta.