Traderlink
Cerca
 

IRAP e IRES: codici tributo e termini di versamento!

09/11/2021 13:28

L’IRAP è l’Imposta Regionale sulle Attività Produttive ed è un tributo che le imprese sono obbligate a versare in base all’attività produttiva svolta l’anno precedente.

Questo tipo di tributo è regionale, quindi non ha un'aliquota unica statale, ma cambia a seconda della regione di riferimento, ovvero la regione dove l’azienda ha sede legale.

L’IRAP si applica al reddito prodotto dalle attività professionali e produttive svolte in tutta Italia.

 

Chi sono i contribuenti tenuti al versamento dell’IRAP?

Ecco quali sono i contribuenti tenuti al versamento dell’IRAP:
  • le persone fisiche che producono reddito d'impresa o reddito da lavoro autonomo;
  • gli esercenti attività di allevamento di animali o di agriturismo;
  • le società semplici, in nome collettivo e in accomandita semplice;
  • le società per azioni e società in accomandita per azioni, Srl, società cooperative e di mutua assicurazione;
  • società ed enti di ogni tipo anche se non svolgono un'attività commerciale come attività principale;
  • le amministrazioni pubbliche.

 

Come si calcola l'IRAP?

Gli enti commerciali e le aziende possono calcolare l'IRAP da versare, seguendo dei semplicissimi passaggi:
1) stabilire la differenza tra i ricavi della produzione e i costi della produzione, ovvero il risultato del bilancio civilistico; 
2) a questo importo bisogna sommare i costi del personale dipendente, i crediti e gli interessi di leasing;
3) il risultato così ottenuto va moltiplicato per l'aliquota IRAP prevista dalla regione di appartenenza.
Come abbiamo già sottolineato, non può esistere un'unica percentuale IRAP, perché essendo un'imposta regionale, sono le regioni stesse a stabilire l'aliquota applicabile.
Per conoscere quella applicabile nel singolo caso, è possibile consultare direttamente il sito della regione oppure potreste consultare questo sito riassuntivo del MEF.

 

Quali sono i codici tributo dell'IRAP?

I codici tributo riguardanti l’IRAP sono:

  • IRAP Saldo: codice tributo 3800

  • Interessi pagamento dilazionato IRAP: codice tributo 3805

  • IRAP acconto prima rata: codice tributo 3812

  • IRAP acconto seconda rata o acconto in unica soluzione: codice tributo 3813

L’IRAP si versa con le medesime scadenze previste per le imposte sulla dichiarazione dei redditi: saldo e primo acconto si pagano entro il 30 giugno, con la possibilità di rinviare il pagamento di un mese oppure di rateizzare. Il secondo acconto o l'unico acconto, si paga entro il 30 novembre.

 

 

Cos'è l'IRES?

L'IRES è l'Imposta sul Reddito delle Società.

Riguarda le persone giuridiche e più specificamente le società di capitali come le società a responsabilità limitata, le società per azioni o le società in accomandita per azioni; ma anche istituti di credito, SIM, altri intermediari finanziari, società fiduciarie; enti che non svolgono attività commerciali.

È entrata in vigore nel 2008 in sostituzione dell'IRPEG, ovvero dell'Imposta sulle persone giuridiche. Il cambiamento all’epoca si rese necessario per potersi allineare alle disposizioni dell’Unione Europea.

La base imponibile dell'IRES altro non è che il risultato del conto economico delle società, ovvero il reddito ante imposte. L'aliquota stabilita dalla normativa è fissa e attualmente è del 24%, ma potrebbe cambiare con la prossima legge di bilancio.

 

Quando va versata l'IRES?

Se l’importo dell’IRES dovuto non supera i 103 euro, il versamento va fatto in un'unica soluzione entro il 30 novembre 2021.

Se l'importo da versare supera i 103 euro, le scadenze da rispettare sono:

  • la prima rata acconto IRES va versata entro il 30 giugno, oppure entro il mese successivo, maggiorando l'importo dello 0,40%.

  • la seconda rata acconto IRES va versata entro il 30 novembre.

Chi sceglie la rateizzazione deve ricordare che va incontro ad un aumento dell'imposta totale da versare dello 0,40%.

Qui potrete trovare maggiori dettagli sulla rateizzazione.

 

Codici tributo per l'IRES 2021

Per versare l'IRES i contribuenti utilizzano il modello F24, nel quale bisognerà riportare i seguenti codici tributo:

  • 2001 per l'Acconto IRES della prima rata;

  • 2003 per il Saldo IRES.

La scadenza per versare saldo e acconto dell'IRES 2021 è il 30 giugno, insieme alle altre imposte sui redditi (IRPEF, IRAP e cedolare secca).

 

L’IRAP può essere dedotta dell’IRES

L’IRAP può essere dedotta dell’IRES in due modi:

  • si può dedurre il 10% dell’IRES versata nell’anno se la base imponibile IRAP presenta interessi passivi superiori a quelli attivi;

si può dedurre il 100% dell’IRES versata relativamente al costo del personale. In questo caso si tiene conto dell’incidenza del costo del personale sul valore della produzione.
 

@Autore Foto

 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata




DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Altri di


App Traderlink Cloud
Apple Store

Copyright © 1996-2022 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK