Traderlink
Cerca
 

Borse: è tempo di correzione. Eur/Usd e Petrolio, che fare?

25/03/2021 14:27

Di seguito riportiamo l'intervista realizzata ad Alessandro Cocco, CEO di Unicron Associates, al quale abbiamo rivolto delle domande sulle valute, su alcune commodities e sugli scenari attesi per le Borse.

L'euro-dollaro sta mettendo sotto pressione anche quota 1,18: il ribasso proseguirà o si aspetta una ripresa?

L'euro-dollaro ha violato i minimi del 9 marzo a 1,1837 e a questo punto può continuare a scendere a mio avviso.

Segnalo un prossimo supporto a 1,173, sotto cui l'attenzione andrà rivolta ai minimi del 25 settembre e del 24 novembre scorsi intorno ad area 1,16.

Al momento non valuterei alcun ingresso long sull'euro-dollaro, almeno fino a quando le quotazioni non si riporteranno al di sopra di quota 1,1840, attendendo in ogni caso il superamento di area 1,199/1,20.

A quel punto valuterei l'apertura di posizioni long sull'euro-dollaro, con target i massimi di febbraio in area 1,23/1,235.

Per il momento però starei fermo sul cross, anche perchè è elevato il rischio di ulteriori flessioni verso 1,173 prima e in seguito in direzione di area 1,162/1,16.

Come valuta l'attuale impostazione dell'euro e quali strategie ci può suggerire per questo asset?

Con la seduta del 9 marzo c'è stato un rimbalzo per l'oro, con un seguito non molto elastico.

Il 18 marzo le quotazioni hanno segnato un top in area 1.755 dollari l'oncia, da cui sono tornate verso il basso, con un appiattimento intorno area 1.730 dollari.

Come primo supporto segnalo quota 1.720/1719,5 dollari corrispondente ai minimi del 18 marzo e fino a quando sarà difeso questo livello si potrà confidare in un rialo dell'oro verso il recente top in area 1.755 dollari.

Oltre tale soglia il gold punterà a quota 1.815 dollari, rotti i quali potrà allungare fino ai 1.865 dollari prima e successivamente verso i 1.965 dollari, a poca distanza dai massimi di inizio anno.

Sotto i 1.720 dollari invece l'oro potrebbe tornare in area 1.680/1.670 dollari, sotto cui la discesa proseguirà verso quota 1.600 dollari, senza escludere estensioni ribassiste fino ai 1.570 dollari nella peggiore delle ipotesi. 


Il petrolio oggi torna pesantemente indietro dopo il forte rally di ieri: cosa aspettarsi nel breve?

Ci aspettavamo per il petrolio un ritracciamento dopo il raggiungimento di un'area di resistenza difficile da violare, quale quella compresa tra i 63 e i 66 dollari.

L'oro nero aveva già tentato nel 2019 di rompere questa barriera senza riuscirci, rimbalzando poi al ribasso
Le quotazioni ora hanno rotto al ribasso i 59,5/59,4 dollari e questo è un ulteriore segnale negativo.

Sotto i 57,25 dollari l'oro nero scenderà verso i 52,3/52,2 dollari, dove potrebbe tentare un primo rimbalzo.

Al rialzo sarà importante in primi un ritorno del petrolio sopra i 61,9/62 dollari, sopra cui si guarderà ai 65 dollari e successivamente ai recenti massimi del 2021 in area 67/68 dollari.

Alla luce di quanto detto fino ad ora, quali indicazioni ci può fornire per le Borse? Quali i possibili scenari ora?

Le Borse sono un po' fiacche e hanno rallentato la salita che si era vista nell'ultima settimana.

Attenzione ora agli ultimi minimi, visto che una violazione degli stessi porterà ulteriori perdite, mentre solo con una rottura al rialzo dei massimi si avranno nuove salite.

La situazione ora è un po' in stallo e bisogna capire se i mercati azionari stanno solo prendendo un po' fiato pr ripartire al rialzo o se al contrario potrebbe nascere un po' di incertezza.

Una correzione ora è plausibile anche perchè il Dow Jones è salito abbastanza e hanno performato bene anche il Dax30 e il Ftse Mib.

Uno storno quindi non deve stupire, considerando che la discesa sembra essere già iniziata per il Nasdaq Composite.

 


Fonte: News Trend Online
 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Borsa Petrolio Dollaro Eurusd Oro Signals

GRAFICI:

Crude oil Dow jones Eur-usd Eur/usd Ftse mib Nasdaq Oro


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


App Traderlink Cloud
Apple Store

Scelti per te

Ultimi segnali

Formazione Directa

Copyright © 1996-2021 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x