overlayHeader
overlayContent
Traderlink
Cerca
 

Piazza Affari peggiore in Europa. FTSE MIB -1,96%

19/08/2022 17:53

Piazza Affari peggiore in Europa. FTSE MIB -1,96%.


Mercati azionari europei in flessione. Wall Street negativa: subito dopo la chiusura delle borse europee S&P 500 -1,3%, NASDAQ Composite -2,0%, Dow Jones Industrial -0,8%. A Milano il FTSE MIB ha terminato a -1,96% (performance settimanale -1,90%), il FTSE Italia All-Share a -1,88%, il FTSE Italia Mid Cap a -1,49%, il FTSE Italia STAR a -1,87%.

Euro in flessione, tocca i minimi dal 15 luglio contro dollaro.

EUR/USD al momento quota 1,0050 circa.

BTP in forte peggioramento, lo spread sale di poco. Il rendimento del decennale segna 3,49% (chiusura precedente a 3,31%), lo spread sul Bund 226 bp (223) (dati MTS).

Tra i dati macroeconomici pubblicati in giornata segnaliamo che la BCE ha comunicato che a giugno il saldo del conto delle partite correnti dell'eurozona ha registrato un surplus di 4,244 miliardi di euro dopo il deficit da 6,928 miliardi registrato a maggio.

Il consensus era per un deficit di 3,3 miliardi. Nel Regno Unito l'Office for National Statistics (Ons, l'ente statistico di Londra) ha comunicato che in luglio le vendite al dettaglio sono calate del 3,4% annuo, contro il precedente declino del 6,1% e la flessione del 3,3% stimata dagli economisti.
Secondo il sondaggio pubblicato da GfK (la società di ricerca con base a Norimberga), in agosto l'indice della fiducia dei consumatori del Regno Unito è peggiorato a -44 punti (-41 punti a luglio). Gli economisti avevano previsto -42 punti. A luglio l'inflazione giapponese si è attestata a +0,5% m/m e +2,6% a/a, in aumento da +0,0% m/m e +2,4% a/a registrati a giugno.

Il +2,6% annuo rappresenta il massimo da aprile 2014. Escludendo i capitoli cibo ed energia l'inflazione si attesta a +1,2% a/a da +1,0% in giugno.


Massiccia flessione per i bancari: l'indice FTSE Italia Banche ha chiuso a -3,35%, l'EURO STOXX Banks a -2,8%. Sotto pressione Mediobanca -3,72%, Banco BPM -3,54%, Unicredit -3,80%, BPER Banca -3,27%, Intesa Sanpaolo -2,94%.
Quest'ultima ha comunicato di aver stanziato "un plafond di 1 miliardo di euro a condizioni agevolate a sostegno delle famiglie e delle imprese che hanno subito danni a seguito dell'eccezionale maltempo".

Forti ribassi anche nel risparmio gestito: Finecobank -4,77%, Banca Generali -2,78%, Azimut -3,35%, Banca Mediolanum -2,01%, Anima -2,77%.

L'ondata di vendite non ha risparmiato gli industriali: Interpump -3,55%, Stellantis -2,88%, Iveco -2,72%, Maire Tecnimont -3,36%, Brembo -3,38%.

Su CNH Industrial -1,93% pesano anche i dati trimestrali di Deere & Co (-1,4% al NYSE): nel terzo quarto dell'esercizio il produttore di macchine agricole ha realizzato un utile per azione inferiore alle attese (6,16 dollari contro i 6,69 dollari del consensus).

Deere ha aggiornato la previsione sui profitti per l'intero esercizio a 7,0-7,2 miliardi di dollari da 7,0-7,4 miliardi della precedente guidance.

Telecom Italia -3,44% in rosso e in controtendenza con l'indice EURO STOXX Telecommunications +0,1%. Ieri Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia, ha dichiarato di essere favorevole alla rete unica che deve essere sotto il controllo pubblico "come accade in tutte le democrazie occidentali" e non verticalmente integrata.

Saras +1,42% estende il rally delle ultime sedute.

Il gruppo sembra trarre beneficio dalle difficoltà che sta incontrando la raffineria Shell di Rhineland in Germania. L'impianto (uno dei più grandi d'Europa) ha ridotto la propria capacità a causa del balzo dei costi di trasporto della materia prima. Il Reno è in secca e le chiatte che portano il petrolio alla raffineria hanno grandi difficoltà di navigazione.
Saras potrebbe quindi vedere aumentare la domanda per i propri prodotti.

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Fonte News

 

@Foto articolo

 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata


Condividilo!  

TAG:

Article news Economia Flash ultimora Mercato italiano Obbligazioni

GRAFICI:

-telecommunications- Aa plc Azimut Banca generali Banca mediolanum Banco bpm Bp Bper banca Brembo Cnh industrial Crude oil Dj eurostoxx50 Dow jones Etfb Eur-usd Euro bund fut Finecobank Ftse mib Intesa sanpaolo Maire tecnimont Mediobanca Nasdaq Saras Stellantis Telecom italia Unicredit


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


App Traderlink Cloud
Apple Store

Copyright © 1996-2022 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x