Traderlink
Cerca
 

Bitcoin, le società minerarie sono a rischio sopravvivenza?

29/06/2022 17:20

Con il crollo dei prezzi del Bitcoin è crisi nera per le società minerarie

Si stima inoltre che a sopravvivere saranno solo quelle società con i debiti più bassi e con i più bassi costi di produzione in accordo con quanto è stato riportato da FX Empire che, in più, sottolinea come molte società minerarie potrebbero essere costrette, tra l'altro, pure a vendere il proprio hardware per non andare in bancarotta.

La colpa di tutto questo è attribuibile proprio al crollo dei prezzi del Bitcoin (BTC) che, rispetto ai massimi del mese di novembre del 2021, sul filo dei 69.000 dollari, sono scesi fino al test di area 18.000, contro il biglietto verde, lo scorso 19 giugno.

Per BTC un crollo del 74% rispetto ai massimi del mese di novembre del 2021

Da 69.000 a 18.000 dollari, la criptovaluta più capitalizzata ha fatto registrare un crollo del 74% che ha portato quindi non solo i trader in criptovalute a leccarsi le ferite, ma anche le società minerarie a dover far fronte ad una delle peggiori crisi da quando nel 2009 il Bitcoin (BTC) è stato lanciato da Satoshi Nakamoto.

Tempesta perfetta per i minatori di Bitcoin, tra crollo delle quotazioni ed aumento dei costi energetici

Secondo un'analisi di Arcane Research, citata dalla Reuters, le società minerarie quotate in Borsa hanno venduto la quasi totalità delle criptovalute prodotte nello scorso mese di maggio.


E questo perché, secondo quanto è stato messo in evidenza da Joe Burnett, analista della società di mining di Bitcoin Blockware Solutions, c'è stata una sorta di tempesta perfetta. Tra il crollo del prezzi delle criptomonete e l'aumento dei costi energetici che ha in molti casi azzerato i margini di profitto.

Pur tuttavia, secondo Jaran Mellerud di Arcane Research, nel bel mezzo di ogni crisi si trovano sempre delle grandi opportunità. E questo perché i minatori con la migliore capitalizzazione potranno acquistare a buon mercato i beni dei minatori in difficoltà. Con le società quotate da tenere d'occhio in questa fase che sono tante a Wall Street.
Da Bitfarms (BITF) a Riot Blockchain (RIOT), passando per Core Scientific (CORZ) e per Marathon Digital (MARA).

 

@Foto articolo

 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata


Condividilo!  

TAG:

Analisi Bitcoin

GRAFICI:

Bitcoin Riot blockchain inc


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


App Traderlink Cloud
Apple Store

Copyright © 1996-2022 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x