Borse europee stabili, Wall Street chiusa per Thanksgiving

23/11/2023 09:25

Borse europee stabili, Wall Street chiusa per Thanksgiving
Le principali Borse europee hanno aperto la seduta senza grandi variazioni. Il Cac40 di Parigi guadagna lo 0,1%, il Ftse100 di Londra lo 0,1%. Sulla parità il Dax di Francoforte mentre l'Ibex35 di Madrid cede lo 0,05%.
Oggi Wall Street resterà chiusa per il Thanksgiving (domani, in occasione del Black Friday, la sessione sarà a orario ridotto).
Petrolio in arretramento dopo che l'Organization of the Petroleum Exporting Countries (Opec, l'organizzazione dei 13 maggiori produttori di greggio con riserve provate superiori al 70% del totale mondiale) ha rinviato alla prossima settimana l'incontro previsto per discutere di tagli alla produzione. Tra i titoli in evidenza LDC +4%.

Il gruppo dei prodotti avicoli ha chiuso il primo semestre con risultati in crescita ed ha rivisto al rialzo la stima sull'utile operativo per l'esercizio in corso. EssilorLuxottica -0,2%. Il colosso dell'eyewear ha siglato con Moncler un accordo di licenza esclusiva che comprende il design, la produzione e la distribuzione globale di occhiali da sole e montature da vista Moncler. L'accordo sarà in vigore da gennaio 2024 fino a dicembre 2028, con un'opzione di rinnovo automatico per ulteriori cinque anni. La prima collezione Moncler Lunettes realizzata con EssilorLuxottica, sarà quella Autunno-Inverno 2024, disponibile sul mercato a partire da settembre 2024. Stellantis +0,8%.

Il gruppo automobilistico e Dongfeng hanno stipulato un accordo per il riacquisto di 50 milioni di azioni ordinarie (1,58% del capitale Stellantis prima della cancellazione delle azioni riacquistate) dal gruppo cinese, per un importo complessivo di circa 934 milioni di euro. Sul fronte macroeconomico in Francia l'indice della fiducia delle aziende, secondo quanto comunicato dall'Institut national de la statistique et des études économiques (Insee, l'ente nazionale di statistica di Parigi), in novembre resta invariato sui 99 punti già registrati in settembre e ottobre (97 punti in agosto), contro i 98 punti del consensus.

L'indice è elaborato attraverso un'indagine condotta tra circa 4.000 imprenditori francesi di un'ampia gamma di settori.

(NEWS Traderlink)

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata

Condividi