Traderlink
Cerca
 

Dal 2035 stop auto benzina-diesel: automobilisti scettici

29/06/2022 17:05

UE: nel 2035 via le auto benzina-diesel

Nella notte è arrivata la decisione del Consiglio dei Ministri dell'Ambiente dei Paesi UE: a partire dal 2035 sarà consentita la vendita di auto sono con emissioni di CO2 pari a zero. Al momento attuale solo le elettriche integrali (BEV, Battery Electric Vehicle) hanno questa caratteristica.
Quindi le auto a combustione benzina/diesel e anche le ibride non saranno più in commercio entro circa 13 anni. La decisione dei ministri fa parte del piano Fit for 55, che prevede di arrivare alla neutralità climatica entro il 2050. Il taglio sembra netto ma in realtà non è ancora tutto perduto, almeno per le ibride (e forse non solo per loro).

È infatti previsto che nel 2026 ci sia un aggiornamento della situazione: le case automobilistiche avranno la possibilità di dimostrare di essere in grado di produrre veicoli ibridi capaci di funzionare senza emettere CO2, oppure di utilizzare biocarburanti "puliti". Prevista anche una deroga di 5 anni per i produttori che realizzano meno di 10 mila unità all'anno (i marchi di lusso).

Molti dubbi tra gli automobilisti

La reazione degli automobilisti di fronte a questa prospettiva è di netto scetticismo.

Il Centro Studi di AutoScout24 ha realizzato un sondaggio tra gli utenti del popolare sito marketplace di auto e moto. Il risultato è che circa il 70% ritiene che si tratti di un'iniziativa negativa e che le auto tradizionali per il momento restino indispensabili. Per prima cosa il 2035 è visto troppo vicino per ipotizzare una trasformazione di tale portata: meglio il 2040, come richiesto da alcuni Paesi (tra cui l'Italia): lo pensa l'80%.
La quasi totalità degli utenti (90%) punta il dito contro il prezzo eccessivo delle elettriche.


Una decisione difficile dal punto di vista tecnico

Molti dubbi anche sulla fattibilità tecnologica dell'abbandono dei combustibili fossili: secondo l'80-90 per cento 13 anni non saranno sufficienti a colmare il gap attuale di autonomia delle batterie e di copertura dell'infrastruttura delle colonnine di ricarica.

Scetticismo anche sulla reale efficacia ecologica delle elettriche, soprattutto per lo smaltimento delle batterie. Infine le abitudini di acquisto sono ancora molto lontane dall'obiettivo: al momento solo il 3,9% delle vendite di auto nuove riguarda modelli BEV. Al momento le intenzioni di acquisto dell'86% degli italiani si rivolgono alle auto alimentate a benzina e diesel.

 

@Foto articolo

 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata


Condividilo!  

TAG:

Signals

GRAFICI:

Gap inc


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


App Traderlink Cloud
Apple Store

Copyright © 1996-2022 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x