Intesa Sanpaolo finanzia GR.A.M.M. con 2,7 milioni di euro e Garanzia Green di SACE

28/11/2023 17:13

Intesa Sanpaolo finanzia GR.A.M.M. con 2,7 milioni di euro e Garanzia Green di SACE
Intesa Sanpaolo ha deciso di sostenere gli investimenti di GR.A.M.M. SRL, un'azienda pugliese specializzata nella produzione e commercializzazione di paste alimentari e prodotti da forno. Il finanziamento, di 2,7 milioni di euro, verrà garantito all'80% dalla Garanzia Green di SACE. GR.A.M.M. SRL produce pasta con il proprio marchio, pasta MILO, ma anche per i marchi della grande distribuzione. Le paste fresche prodotte dall'azienda sono di tre tipologie: caserecce (orecchiette, cavatelli, ecc), specialità gastronomiche (foglie d'ulivo, trecce dell'orto, ecc) e trafilati al bronzo (formati giganti come penne, fusilloni, paccheri).

Il finanziamento avrà l'obiettivo di incrementare la produttività attraverso interventi di ammodernamento ed automazione e la creazione di due nuove linee di produzione. Questi interventi avranno un notevole impatto in termini di riduzione degli sprechi, riciclo dei sottoprodotti del processo produttivo e minore impatto ambientale. Grazie a questi fattori, l'azienda è stata in grado di accedere al plafond circular economy di Intesa Sanpaolo. In particolare, l'azienda aumenterà l'utilizzo di carta riciclata dal 15 al 95% e ridurrà quasi completamente l'utilizzo di materie plastiche, grazie all'impiego di film carta ecosostenibili.

Inoltre, l'azienda ha sviluppato un sistema di recupero dei sottoprodotti dell'industria alimentare, come il pane fresco invenduto e le farine di scarto provenienti dai processi di produzione. Questo sistema permette di ottenere un pangrattato arricchito da fitocomposti nutrienti, ideale per l'utilizzo nella impanatura di prodotti precotti o refrigerati da cuocere.
L'operazione è stata strutturata dalla Direzione Agribusiness di Intesa Sanpaolo, che fornisce alle imprese del settore agrifood credito, progettualità e consulenza specializzata in diversi ambiti, dalla sostenibilità al ricambio generazionale, dall'imprenditoria femminile ai giovani, fino alla digitalizzazione e alla crescita internazionale. SACE, che svolge un ruolo di primo piano nella transizione ecologica italiana, rilascia garanzie green su progetti che favoriscono l'adozione di un'economia a minor impatto ambientale e promuovono tecnologie a basse emissioni nella produzione di beni e servizi sostenibili.

L'operazione fa parte della convenzione green tra Intesa Sanpaolo e SACE, che prevede garanzie per finanziamenti destinati sia a grandi progetti di riconversione industriale sia a PMI che vogliono ridurre il proprio impatto ambientale e intraprendere una trasformazione sostenibile. SACE ha svolto l'operazione in collaborazione con Cantatore & Partners Srl, un partner di fiducia.
Giuseppe Milo, Amministratore Delegato di GR.A.M.M. S.r.l, ha commentato che la sostenibilità è un valore fondamentale per l'azienda e avere partner come SACE e Intesa Sanpaolo permette di crescere e generare valore per l'azienda stessa e per l'indotto regionale. L'azienda è fortemente radicata nel territorio pugliese, noto per la qualità e l'affidabilità dei prodotti agroalimentari.

Massimiliano Cattozzi, responsabile della Direzione Agribusiness di Intesa Sanpaolo, ha affermato che sostenere gli investimenti di aziende come GR.A.M.M. dimostra l'impegno della banca nel offrire servizi evoluti per affrontare la transizione verso una maggiore sostenibilità ambientale nel settore agroalimentare italiano. Solo così le eccellenze alimentari italiane possono rimanere competitive sui mercati internazionali, mantenendo il valore delle loro tipicità e la qualità delle produzioni. L'operazione rientra nel plafond circular economy e nei finanziamenti S-Loan di Intesa Sanpaolo, che premiano il raggiungimento di obiettivi di sostenibilità. Fin dall'inizio del 2023, sono stati finanziati oltre 126 milioni di euro a favore dell'agroindustria.

(NEWS Traderlink)

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata

Condividi