Intesa Sanpaolo finanzia Lardini con 150 milioni di yen per lo sviluppo in Giappone

19/10/2023 16:30

Intesa Sanpaolo finanzia Lardini con 150 milioni di yen per lo sviluppo in Giappone
La casa di moda Lardini, con sede nelle Marche, sta espandendo la propria presenza all'estero e ha annunciato l'apertura di un nuovo negozio monomarca ad Aoyama, nel quartiere di Tokyo, entro i primi mesi del 2024. Questo punto vendita sarà situato in una zona considerata un punto di riferimento per l'alta moda nel mondo. L'investimento per questa operazione è stato supportato dal Gruppo Intesa Sanpaolo, che ha fornito un finanziamento a lungo termine di 150 milioni di yen (circa un milione di euro) alla controllata Lardini Japan. Questa operazione è stata realizzata grazie alla collaborazione tra la Divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo e la rete internazionale della Divisione IMI Corporate & Investment Banking, con il supporto della Filiale di Tokyo.

Lardini è un marchio che rappresenta la maestria della tradizione sartoriale italiana, con una grande attenzione per la qualità, il territorio e la creatività. Fondata nel 1978 dai quattro fratelli Andrea, Luigi, Lorena e Annarita, l'azienda è diventata una delle più importanti nel settore dell'abbigliamento, sia a livello nazionale che internazionale. La sede di Lardini si trova a Filottrano, un paese medievale in provincia di Ancona, che non solo fornisce uno sfondo suggestivo ma rappresenta anche l'anima dell'azienda.

Lardini distribuisce i suoi marchi direttamente in Italia, Europa e nel Far East, con il Giappone, la Corea e la Cina che rappresentano i mercati più importanti. Attualmente, l'azienda conta 550 punti vendita in selezionati multibrand in tutto il mondo, oltre a corner nei migliori grandi magazzini e boutique. Nel 2021 è stata costituita la Lardini Japan con una partnership importante con il gruppo Toyoda, che ha segnato l'inizio di un piano di sviluppo retail nel mercato giapponese.
Lardini ha aperto diversi punti vendita in Giappone, inclusi un flagship store nel quartiere di Marunouchi a Tokyo, uno shop in shop presso il Department store di Hankyu Mens e un corner a Seibu Ikebukuro, entrambi a Tokyo. Nel corso dell'anno sono state aperte altre filiali in varie località del paese, principalmente in department store come Iwatawa a Fukuoka, Matsuzakaya a Nagoya, Mitsukoshi a Ginza (Tokyo), Daimaru a Kobe e Takashimaya a Yokohama. L'espansione dei negozi Lardini in Giappone è un obiettivo di crescita futura, supportato anche dalle collaborazioni con le principali case di moda internazionali.

Andrea Lardini, CEO e Amministratore Delegato di Lardini, ha commentato che questa operazione testimonia una lunga e proficua collaborazione con Intesa Sanpaolo, che supporta l'azienda nella sua crescita sui mercati internazionali. Alessandra Florio, Direttrice Regionale Emilia-Romagna e Marche di Intesa Sanpaolo, ha dichiarato di essere orgogliosa di aver contribuito a questa operazione e di supportare le imprese italiane nel mercato internazionale, valorizzando l'eccellenza del Made in Italy. Intesa Sanpaolo è impegnata ad accompagnare le imprese italiane nella loro espansione sui mercati esteri, fornendo strumenti efficaci e un supporto concreto sia in Italia che all'estero.

(NEWS Traderlink)

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata

Condividi