La BoJ mantiene tassi negativi allo 0,10% in Giappone

31/10/2023 08:25

La BoJ mantiene tassi negativi allo 0,10% in Giappone
Come previsto, la Bank of Japan (BoJ) ha confermato i tassi d'interesse allo 0,10% negativo, introdotti a sorpresa nel gennaio 2016. La decisione è stata presa all'unanimità. Tuttavia, l'istituto centrale ha ridefinito l'1,0% come "limite superiore" per le fluttuazioni dei rendimenti dei titoli di Stato a 10 anni, anziché imporre un tetto rigido come fatto in precedenza a luglio. Inoltre, la BoJ ha eliminato l'impegno di difendere questo livello attraverso l'acquisto illimitato di obbligazioni.

La BoJ ha dichiarato che, dati i livelli di incertezza estremamente elevati nell'economia e nei mercati, è opportuno aumentare la flessibilità nella gestione del controllo dei rendimenti. Questa mossa indica un cambiamento nella strategia della Banca centrale giapponese, che cerca di adattarsi alle mutevoli condizioni economiche e finanziarie.
La decisione di mantenere i tassi d'interesse negativi e di introdurre una maggiore flessibilità nella gestione dei rendimenti dei titoli di Stato potrebbe essere un tentativo da parte della BoJ di stimolare l'economia giapponese e di contrastare la deflazione persistente. Il Giappone ha fatto i conti con una crescita economica lenta e una bassa inflazione per diversi anni, e le politiche monetarie espansive sono state uno strumento chiave per cercare di invertire questa tendenza.

Tuttavia, ci sono anche preoccupazioni che l'adozione di tassi d'interesse negativi possa avere effetti negativi sull'economia, come ad esempio un impatto sui margini di profitto delle banche e una minore fiducia dei consumatori. Pertanto, sarà importante monitorare da vicino gli effetti di queste politiche monetarie per valutare la loro efficacia e eventualmente apportare eventuali aggiustamenti in futuro.
In conclusione, la Bank of Japan ha confermato i tassi d'interesse negativi e ha introdotto una maggiore flessibilità nella gestione dei rendimenti dei titoli di Stato. Questa mossa riflette l'impegno della BoJ nel sostenere l'economia giapponese e contrastare la deflazione persistente. Tuttavia, rimangono incertezze sui potenziali effetti negativi di queste politiche e sarà importante monitorarne gli sviluppi futuri.

(NEWS Traderlink)

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata

Condividi

Argomenti

Tassi

Strumenti

Elevate inc Sol
×
Directa - Visual Trader