La carta Made in Lucca di SACE conquista l'Italia e il mondo

24/11/2023 17:00

La carta Made in Lucca di SACE conquista l'Italia e il mondo
La filiera della carta di Lucca sta vivendo una crescita significativa che si protrae da diversi anni, portando benefici all'intero tessuto economico e al territorio. Nel 2022, il valore delle esportazioni del settore è aumentato del 64% (contro il 31% della media nazionale), superando 1,5 miliardi di euro.
Ciò ha permesso all'industria cartaria lucchese di rappresentare il 16% delle esportazioni italiane del settore. Nonostante l'aumento dei costi delle materie prime, come l'energia, l'industria cartaria lucchese è riuscita a valorizzare la sua qualità, come dimostrato dalla sua rapida crescita nel 2022.

Nel primo semestre del 2023, l'export è continuato a crescere a un ritmo del 4,2%, in controtendenza rispetto al valore nazionale del settore. Questo è stato trainato dai Prodotti di carta (+20,9%), che hanno compensato la frenata della Carta (-12,9%). I principali mercati di sbocco extra-UE per la carta Made in Lucca sono il Regno Unito, la Svizzera e gli Stati Uniti.
Tuttavia, l'Unione Europea rappresenta ancora la principale area di destinazione, con il 28% delle esportazioni della provincia. L'industria cartaria lucchese si impegna anche nella sostenibilità, adottando soluzioni e pratiche che rispettano i principi dell'economia circolare e contribuiscono alla competitività aziendale e di filiera.

Inoltre, l'Italia ha raggiunto un tasso di riciclo del 81,2% nel 2022, superando gli obiettivi dell'UE al 2025 e avvicinandosi ai target del 2030. Per sostenere la crescita sostenibile delle imprese italiane, specialmente nel settore cartario, è fondamentale costruire sinergie di filiera e adottare misure strategiche sostenibili.
Il Gruppo SACE è presente in Toscana e offre supporto alle imprese con soluzioni assicurative e finanziarie per investimenti green, liquidità e attività di export. Inoltre, il Gruppo ha messo in campo iniziative immediate per sostenere le aziende toscane colpite dall'alluvione, offrendo posticipi e moratorie sul pagamento dei premi e proroghe gratuite dei termini delle coperture assicurative e di factoring.

Il Gruppo SACE sarà impegnato in numerosi eventi territoriali in tutto il paese per incontrare le PMI italiane e offrire il suo supporto nel contesto del Piano Industriale INSIEME 2025, che pone la sostenibilità come principio fondamentale.

(NEWS Traderlink)

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata

Condividi

×
Directa - Visual Trader