Piazza Affari in crescita, Nexi al centro dell'attenzione.

03/11/2023 10:18

Piazza Affari in crescita, Nexi al centro dell'attenzione.
La giornata di negoziazione a Piazza Affari si apre positiva, con l'attenzione ancora focalizzata su Nexi, che registra un aumento del 5,0%. Il FTSE MIB segna un incremento dello 0,3%, mentre gli indici FTSE Italia All-Share, FTSE Italia Mid Cap e FTSE Italia STAR aumentano rispettivamente dello 0,3%, dello 0,5% e dello 0,7%.
Anche i mercati azionari europei sono in positivo, con EURO STOXX 50, FTSE 100, DAX, CAC 40 e IBEX 35 che segnano rispettivamente un aumento dello 0,1%, dello 0,2%, dello 0,2%, dello 0,0% e dello 0,1%. Tuttavia, i future sugli indici azionari americani sono deboli, con S&P 500, NASDAQ 100 e Dow Jones Industrial che registrano rispettivamente un decremento dello 0,2%, dello 0,4% e dello 0,0%.

Nella seduta precedente, gli indici di riferimento degli Stati Uniti avevano registrato forti aumenti, con il S&P 500, il NASDAQ Composite e il Dow Jones Industrial che avevano guadagnato rispettivamente il 1,89%, il 1,78% e il 1,70%. Il mercato azionario giapponese è chiuso per festività, mentre le borse cinesi sono in positivo, con l'indice CSI 300 di Shanghai e Shenzhen che termina con un aumento dell'0,84% e l'Hang Seng di Hong Kong che segna un incremento del 2,5%.
L'euro è in calo rispetto al dollaro, scendendo a 1,0625 circa rispetto al massimo di ieri a 1,0668. I BTP sono stabili, mentre lo spread sul Bund continua a migliorare, attestandosi a 182 bp rispetto ai precedenti 186 bp. Il rendimento del decennale è del 4,54%. Nel settore aziendale, Nexi continua il suo rally, con un aumento del 5,0% dovuto ai rumor di interessamento da parte di alcuni fondi.

Silverlake ha nominato Morgan Stanley come consulente per studiare un'offerta, avviando i contatti con gli azionisti di riferimento, tra cui Hellman & Friedman, che detiene il 20% di Nexi. Ferrari prosegue il suo rally, con un aumento del 1,7% che porta il prezzo delle azioni a un nuovo massimo storico di 309,90 euro.
Il gruppo di Maranello ha riportato risultati del terzo trimestre superiori alle aspettative e ha migliorato le previsioni per il 2023, con ricavi e utile per azione sopra le stime del consensus. Morgan Stanley ha alzato il target price a 350 dollari (329 euro). Anche le azioni del settore industriale continuano a performare bene grazie alla diminuzione dei rendimenti e agli effetti positivi sul settore ciclico.

CNH Industrial, Interpump Group e Pirelli & C registrano rispettivamente un aumento del 1,3%, dello 0,5% e dell'1,0%. Stellantis guadagna anche l'1,3% dopo l'annuncio del sindacato americano UAW che il gruppo realizzerà un nuovo impianto di batterie del valore di 3,2 miliardi di dollari e investirà 1,5 miliardi di dollari in una nuova fabbrica di autocarri di medie dimensioni in Illinois, come parte degli accordi recenti.
Fincantieri registra un aumento dell'1,0%, nonostante la richiesta di Tui Cruises di posticipare la consegna e il pagamento della nave da crociera Mein Schiff 8 dal secondo semestre del 2024 ai primi mesi del 2025. La richiesta era stata anticipata da ShippingItaly tre giorni fa, con l'aggiunta che una richiesta simile era stata inviata anche al cantiere navale finlandese Meyer Turku per la nave Mein Schiff 7.

Telecom Italia registra invece una diminuzione del 1,2% nel giorno del consiglio di amministrazione chiamato a valutare le offerte di KKR, vincolante per NetCo e non vincolante per Sparkle. Un'altra questione delicata riguarda la competenza dell'organo sociale che deve decidere sull'offerta, con Vivendi che spinge per attribuire un ruolo decisivo all'assemblea e non al consiglio di amministrazione.
Per quanto riguarda gli appuntamenti macroeconomici di oggi, alle 10:30 verrà pubblicato l'indice S&P Global-CIPS PMI per i servizi nel Regno Unito, mentre alle 11:00 sarà reso noto il tasso di disoccupazione nell'eurozona. Negli Stati Uniti, alle 13:30 saranno pubblicati l'indice delle retribuzioni, il tasso di disoccupazione e i nuovi lavoratori dipendenti non agricoli, alle 14:45 verrà pubblicato l'indice S&P Global PMI per i servizi, e alle 15:00 sarà reso noto l'indice ISM per il settore non manifatturiero.

(NEWS Traderlink)

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata

Condividi

×
Directa - Visual Trader