Piazza Affari in rialzo grazie ai bancari, Enel debole con piano strategico. FTSE MIB +0,7%

22/11/2023 10:13

Piazza Affari in rialzo grazie ai bancari, Enel debole con piano strategico. FTSE MIB +0,7%
Piazza Affari ha una performance positiva oggi, con un recupero del settore bancario e una debolezza di Enel dopo la presentazione del piano strategico. Il FTSE MIB segna un aumento dello 0,7%, il FTSE Italia All-Share e il FTSE Italia Mid Cap registrano entrambi un aumento dello 0,7%, mentre il FTSE Italia STAR segna un aumento dello 0,8%.
Anche i mercati azionari europei sono positivi, con l'EURO STOXX 50 in aumento dello 0,4%, il FTSE 100 dello 0,2%, il DAX dello 0,5%, il CAC 40 dello 0,6% e l'IBEX 35 dello 0,7%. I future sugli indici azionari americani sono poco mossi, con il S&P 500 in aumento dello 0,1%, il NASDAQ 100 in diminuzione dello 0,1% e il Dow Jones Industrial in aumento dello 0,2%.

Nella sessione precedente, i principali indici statunitensi hanno chiuso in ribasso, con il S&P 500 in calo dello 0,20%, il NASDAQ Composite in calo dello 0,59% e il Dow Jones Industrial in calo dello 0,18%. Nel mercato azionario giapponese, l'indice Nikkei 225 ha chiuso in rialzo dello 0,29%, mentre le borse cinesi hanno registrato una debolezza, con l'indice CSI 300 di Shanghai e Shenzhen in calo dell'1,02% e l'Hang Seng di Hong Kong invariato.
L'euro sta correggendo dal massimo dell'11 agosto contro il dollaro, toccato ieri notte a 1,0966. Al momento, l'EUR/USD quota circa 1,0890. I BTP e lo spread sono stabili, con il rendimento del decennale che segna il 4,31% e lo spread sul Bund 173 bp. La Banca MPS ha avuto un avvio positivo, con un aumento dell'1,8% dopo il forte calo di ieri a seguito della vendita di una quota del 25% da parte del Tesoro.

Oggi il titolo beneficia anche dell'upgrade di Moody's sui rating dell'istituto senese. Anche Banco BPM registra un aumento del 1,9%, in seguito all'upgrade di Moody's che ha collocato i rating del gruppo in area investment grade. Gli altri titoli bancari sono positivi, con l'indice FTSE Italia Banche in aumento dell'1,1%, dopo la diminuzione dell'1,9% di ieri.
Su Unicredit segnaliamo l'indiscrezione secondo cui Amundi potrebbe proporre migliori condizioni per il prolungamento dell'accordo di distribuzione sul mercato italiano. Enel registra una diminuzione dello 0,4% dopo la presentazione della strategia 2024-2026, che prevede investimenti totali lordi pari a circa 35,8 miliardi di euro, principalmente nelle reti.

Gli obiettivi finanziari di fine periodo prevedono un aumento dell'EBITDA ordinario di Gruppo a 23,6-24,3 miliardi di euro e un utile netto ordinario di Gruppo a 7,1-7,3 miliardi di euro. Per quanto riguarda gli appuntamenti macroeconomici di oggi, negli Stati Uniti alle 14:30 ci sono le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione e gli ordini di beni durevoli, alle 16:00 c'è l'indice di fiducia dei consumatori, mentre alle 16:30 ci sono le scorte settimanali di petrolio.
Nell'eurozona alle 16:00 c'è l'indice di fiducia dei consumatori.

(NEWS Traderlink)

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata

Condividi

×
Directa - Visual Trader