Piazza Affari in testa in Europa, MPS e Stellantis in crescita. FTSE MIB +0,7%

29/11/2023 10:16

Piazza Affari in testa in Europa, MPS e Stellantis in crescita. FTSE MIB +0,7%
Piazza Affari è il miglior mercato azionario in Europa, con un aumento dello 0,7% nell'indice FTSE MIB. Anche il FTSE Italia All-Share, il FTSE Italia Mid Cap e il FTSE Italia STAR hanno registrato incrementi dello 0,7%, dello 0,4% e dello 0,6% rispettivamente. I mercati azionari europei si sono mostrati positivi, con l'EURO STOXX 50 in aumento dello 0,5%, il FTSE 100 in calo dello 0,3%, il DAX in aumento dell'0,8%, il CAC 40 in aumento dello 0,4% e l'IBEX 35 in aumento dello 0,6%.
I futures sugli indici azionari americani sono sopra la parità, con l'S&P 500, il NASDAQ 100 e il Dow Jones Industrial in aumento dello 0,2%. Nella sessione precedente, gli indici principali degli Stati Uniti hanno chiuso in rialzo, con l'S&P 500 in aumento dello 0,10%, il NASDAQ Composite in aumento dello 0,29% e il Dow Jones Industrial in aumento dello 0,24%.

Il mercato azionario giapponese è debole, con il Nikkei 225 che ha chiuso in calo dello 0,26%. Le borse cinesi sono negative, con l'indice CSI 300 di Shanghai e Shenzhen in calo dell'0,86% e l'Hang Seng in calo del 2,08%. L'euro è sceso dal massimo raggiunto il 10 agosto rispetto al dollaro, toccando 1,1018.
Al momento, l'EUR/USD si attesta a circa 1,0985. I BTP sono in netto miglioramento e lo spread si è ridotto. Il rendimento del decennale è al 4,19% (rispetto al 4,32% della chiusura precedente), mentre lo spread sul Bund è di 175 bp (177) (dati MTS). Il settore bancario è in buona forma, con l'indice FTSE Italia Banche in aumento dell'0,8%.

Banca MPS brilla con un aumento del 3,6%. Il Sottosegretario al Tesoro Sandra Savino ha dichiarato in Commissione Finanze della Camera che la recente vendita del 25% del capitale di Rocca Salimbeni è la prima fase del processo che porterà il MEF a cedere il controllo di MPS. Intesa Sanpaolo registra anche una buona performance, con un aumento dell'1,1% a 2,6530 euro.
JP Morgan ha alzato il target a 3,90 euro per Intesa Sanpaolo e a 39 euro per Unicredit. Il settore automobilistico è in crescita, con l'indice EURO STOXX Automobiles & Parts in aumento dell'1,6%. Stellantis si distingue con un aumento del 2,7% e sospenderà l'attività nello stabilimento di Cassino fino all'8 gennaio per installare la piattaforma di produzione della Maserati Grecale elettrica.

Secondo fonti sindacali, dal 2025 nel sito potrebbero essere realizzati altri due modelli elettrici Alfa Romeo. Saipem registra un aumento del 1,6% grazie all'aggiudicazione di due contratti offshore del valore di circa 1,9 miliardi di dollari (1,73 miliardi di euro), uno in Guyana e l'altro in Brasile.
Diasorin registra un aumento del 3,2% a 87,88 euro, annullando le perdite causate dal report di Equita. INWIT registra un aumento dell'1,9% dopo l'improvviso aumento di ieri, che secondo MF è dovuto a nuove indiscrezioni su un'OPA da parte di Ardian. Campari è in calo dell'0,9% a 10,09 euro, penalizzato dal report di JP Morgan che ha ridotto la raccomandazione da neutral a underweight e il target da 11,00 a 8,30 euro.

Telecom Italia è poco brillante, con una diminuzione dello 0,1%. Vivendi presenterà entro dicembre un ricorso contro la decisione del cda di accettare l'offerta vincolante di KKR per NetCo, ritenendo illegittima la competenza del cda in materia. Gli appuntamenti macroeconomici di oggi includono il credito al consumo nel Regno Unito, l'indice dei prezzi alla produzione in Italia, l'indice di fiducia dei consumatori nell'eurozona, il fatturato industriale in Italia e l'inflazione in Germania.

Negli Stati Uniti, saranno pubblicati il PIL, la bilancia commerciale dei beni e le scorte all'ingrosso, la variazione settimanale delle scorte di petrolio (EIA) e il Beige Book (Fed) alle 14:30, 16:30 e 20:00 rispettivamente.

(NEWS Traderlink)

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata

Condividi

×
Directa - Visual Trader