Pop Sondrio: utile netto raggiunge 348,6 mln nei primi 9 mesi 2023

07/11/2023 15:38

Pop Sondrio: utile netto raggiunge 348,6 mln nei primi 9 mesi 2023
La Banca Popolare di Sondrio ha riportato un utile netto record di 348,6 milioni di euro nei primi nove mesi del 2023, registrando un aumento del 130,4% rispetto all'anno precedente. Il ROE (Return on Equity) è al 14,1%, mentre il CET1 ratio è al 16,3% e il total capital ratio al 18,8%. L'attività bancaria ha evidenziato una dinamica positiva, con un aumento del 27,2% a 958,5 milioni di euro. Il margine di interesse è cresciuto del 40,1% a 668,4 milioni di euro, mentre le commissioni nette sono salite del 5% a 290,1 milioni di euro. La banca ha erogato 3,4 miliardi di euro di nuovi prestiti a famiglie e imprese, sostenendo l'economia reale. L'efficienza operativa si attesta al 40,3% nel rapporto costi/ricavi. La posizione di liquidità è ulteriormente rafforzata, con un LCR (Liquidity Coverage Ratio) del 187%, un NSFR (Net Stable Funding Ratio) del 128% e attivi rifinanziabili liberi per 8,4 miliardi di euro. Il ROE previsto per la fine dell'esercizio si stima attorno al 14%.

Il Consigliere delegato e Direttore generale di Banca Popolare di Sondrio, Mario Alberto Pedranzini, commenta i risultati positivi ottenuti nei primi nove mesi dell'anno, sottolineando il ruolo della banca nel fornire servizi di qualità che soddisfano le esigenze dei clienti, famiglie e imprese. La banca si è concentrata nell'offrire una gamma diversificata di servizi, navigando con successo nel contesto attuale dei tassi di interesse. Le partnership con Unipol e Arca hanno contribuito a potenziare la distribuzione di prodotti assicurativi e di gestione del risparmio per la clientela privata.

Pedranzini sottolinea inoltre la solidità dei livelli di capitale e liquidità della banca, insieme alla qualità degli attivi. Nonostante la mancanza di segni evidenti di deterioramento, si ribadisce l'importanza di monitorare l'andamento degli impieghi considerando possibili peggioramenti di scenario. I dati sulla qualità del credito confermano la resilienza dell'economia locale, che ha beneficiato degli investimenti in innovazione di prodotto e di processo e ha sviluppato i mercati esteri con il supporto dei servizi della banca.

(NEWS Traderlink)

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata

Condividi

Argomenti

Stock Bank Economy
×
Directa - Visual Trader