S&P 500 e Nasdaq interrompono striscia positiva

22/11/2023 08:05

S&P 500 e Nasdaq interrompono striscia positiva
La Borsa di New York ha chiuso la seduta in ribasso, con perdite nel settore della distribuzione e della tecnologia. Il Dow Jones ha perso lo 0,18%, l'S&P 500 lo 0,20% ed il Nasdaq Composite lo 0,59%. Questo ha interrotto una striscia positiva di cinque sedute per gli indici delle 500 aziende a maggiore capitalizzazione e ad alto contenuto tecnologico.
Nessuna novità è emersa dai verbali dell'incontro del Federal Open Market Committee (Fomc) del 31 ottobre-1° novembre. I verbali confermano quanto dichiarato più volte nelle ultime settimane dai rappresentanti della Federal Reserve (Fed): i tassi d'interesse negli Stati Uniti resteranno alti a lungo e potrebbero essere necessari altri aumenti del costo del denaro.

I partecipanti alla riunione hanno notato che potrebbe essere opportuno un ulteriore inasprimento della politica monetaria se i progressi verso l'obiettivo di inflazione del Fomc fossero insufficienti. La Federal Reserve aveva già lasciato i tassi invariati nell'ultimo meeting, mantenendoli nel range compreso tra il 5,25% e il 5,50%.
Tra i titoli in evidenza, Lowe's ha registrato una perdita del 3,11%. Il retailer del settore del fai-da-te ha riportato risultati per il terzo trimestre leggermente superiori alle stime degli analisti. Tuttavia, le vendite nette sono diminuite e la previsione per l'intero anno fiscale è stata rivista al ribasso.

Zoom Video Communications ha registrato una perdita dello 0,09%. La società specializzata in videoconferenza ha riportato una crescita dei ricavi superiore alle aspettative, ma diversi analisti hanno rivisto al ribasso il target price per il titolo.
Dick's Sporting Goods ha registrato una crescita del 2,18%. Il retailer di articoli sportivi ha riportato risultati relativi al terzo trimestre migliori delle stime degli analisti, con profitti netti in calo ma ricavi in aumento. Inoltre, la società ha migliorato le previsioni per l'eps rettificato e la crescita organica delle vendite.

Sul fronte macroeconomico, le vendite di abitazioni esistenti a ottobre hanno registrato una diminuzione rispetto al mese precedente, secondo la National Association of Realtors.

(NEWS Traderlink)

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata

Condividi