Torna l'ora solare, risparmio di 90 mln di euro in 7 mesi con l'ora legale

26/10/2023 17:15

Torna l'ora solare, risparmio di 90 mln di euro in 7 mesi con l'ora legale
Domenica 29 ottobre tornerà l'ora solare e le lancette dovranno essere spostate indietro di 60 minuti. Questo cambio di orario comporterà diversi benefici per l'Italia. Dal 26 marzo, quando è iniziata l'ora legale, il Paese ha registrato un calo dei consumi di energia di 370 milioni di kWh, il che equivale a una riduzione delle emissioni di CO2 in atmosfera di circa 180 mila tonnellate. Questo significa che l'Italia ha risparmiato, dal 26 marzo ad oggi, circa 2,1 miliardi di euro e 11,3 miliardi di kWh di elettricità.

Secondo i dati di Terna, la società che gestisce la rete di trasmissione nazionale, durante i sette mesi di ora legale l'Italia ha beneficiato di una riduzione dei consumi di energia di 370 milioni di kWh, che è equivalente al fabbisogno energetico annuo di circa 140 mila famiglie. Questo ha comportato un risparmio economico di circa 90 milioni di euro. Ma i benefici non sono solo economici, anche l'ambiente ne trae vantaggio. Infatti, la riduzione dei consumi ha permesso di evitare l'emissione di circa 180 mila tonnellate di CO2 in atmosfera.

Guardando al futuro, nel 2023 il costo medio dell'energia elettrica per il consumatore domestico durante l'ora legale è stato di circa 24,5 centesimi di euro al lordo delle imposte, secondo l'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente. Dal 2004 al 2023, l'ora legale ha comportato un risparmio complessivo di circa 11,3 miliardi di kWh di energia elettrica per l'Italia, il che si traduce in un risparmio economico di circa 2,1 miliardi di euro per i cittadini.
Per avere dati in tempo reale sull'esercizio del sistema elettrico nazionale, è possibile consultare l'app di Terna disponibile sui principali store, come Google Play e App Store.

(NEWS Traderlink)

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata

Condividi

Argomenti

Risparmio