Traderlink
Cerca
 

BCE: inflazione? Crescerà nel medio termine, ma poi diminuirà nel 2022

22/07/2021 15:10

L'inflazione è stata dell'1,9% a giugno. Ci aspettiamo che cresca ancora nei prossimi mesi e che fletta di nuovo il prossimo anno. L'attuale incremento è in gran parte ascrivibile ai maggiori prezzi dell'energia, al confronto con i dati di un anno fa quando i prezzi del petrolio crollarono a seguito allo scoppio della pandemia e all'impatto della temporanea riduzione dell'Iva in Germania lo scorso anno.
A inizio 2022 l'impatto di questi fattori dovrebbe svanire. Nel breve termine il significativo recupero dell'economia sta rivitalizzando le pressioni dell'inflazione core. Maggiore domanda e pressioni temporanee sui costi della supply chain spingeranno al rialzo i prezzi. Ma la debole crescita dei salari e il precedente apprezzamento dell'euro comportano che probabilmente le pressioni sui prezzi restino sottotono per qualche tempo.

(GD - www.ftaonline.com)

Fonte: News Trend Online

 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Economy Trading medio termine

GRAFICI:

Crude oil


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


App Traderlink Cloud
Apple Store

Copyright © 1996-2021 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x