Traderlink
YouFinance.it
sono aperte le iscrizioni
Cerca
 

Intesa Sanpaolo: buy goloso. Dividendo è solo uno dei motivi

02/03/2021 19:31

Cala il sipario su una seduta vissuta nel segno dell'incertezza da Intesa Sanpaolo che in più di un'occasione ha attraversato la linea della parità, per poi fermarsi poco al di sotto in chiusura di giornata.
Il titolo, dopo aver guadagnato ieri oltre un punto percentuale, oggi ha terminato le contrattazioni a 2,1545 euro, con un lieve calo dello 0,25% e oltre 91 milioni di azioni scambiate, contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 116,5 milioni.

Intesa Sanpaolo ha mostrato più forza del Ftse Mib, ma non ha evitato il segno meno nel finale, appesantito anche dai segnali negativi arrivati dal mercato obbligazionario.
I BTP hanno prestato il fianco alle prese di profitto dopo la corsa al rialzo di ieri e e così il rendimento del decennale ha chiuso in rally del 3,3% allo 0,688%.


In rialzo anche lo Spread BTP-Bund che si è riportato sopra la soglia psicologica dei 100 punti base, fermandosi a 102,2 basis points, con un progresso del 2,1%.
Intesa Sanpaolo resta in ogni caso uno dei bancari preferiti dai broker, tanto che è indicato da Credit Suisse tra i suoi top pick.

La raccomandazione sul titolo è "outperform", con un prezzo obiettivo a 2,5 euro, valore che implica un potenziale di upside di circa il 16% rispetto alle attuali quotazioni a Piazza Affari.
La banca elvetica punta su Intesa Sanpaolo che rispetto ad Unicredit vanta un outlook più chiaro e può fare leva su maggiori sinergie legate all'integrazione con Ubi Banca.




La scommessa sul titolo è ribadita all'interno di un contesto più favorevole per il settore bancario che secondo Credit Suisse potrà performare meglio di altri grazie all'aumento dei rendimenti dei bond e alle aspettative sull'inflazione.
L'istituto elvetico non è l'unico a puntare su Intesa Sanpaolo che è anche top pick di Kbw, i cui analisti assegnano al titolo un rating "outperform", con un target price a 2,5 euro, identico a quello di Credit Suisse.

Diversi sono i motivi per cui puntare su Intesa Sanpaolo, a partire dalla sua posizione di leader di mercato in Italia nei prestiti, nella gestione dl risparmio e nella bancaassicurazione.
Agli analisti piace inoltre l'acquisizione di Ubi Banca, al pari dei generosi dividendi di Intesa Sanpaolo, con un payout del 70% nel 2021 che si traduce in un rendimento del 6,2%.


Da non dimenticare poi i robusti coefficienti patrimoniali del gruppo, relativamente ai quali KBW prevede il raggiungimento entro il 2023 di un Common Equity Tier 1 ratio.

Fonte: News Trend Online
 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Bank Btp Dividends Finanza Spread Tassi

GRAFICI:

-media- Credit suisse Ftse mib Intesa sanpaolo Spread btp-bund 10y Ubi banca Unicredit


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


App Traderlink Cloud
Apple Store

Scelti per te

Ultimi segnali

Copyright © 1996-2021 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x