Traderlink
Cerca
 

L'Angolo del Trader

19/11/2021 09:10

*CNH Industrial *ha toccato giovedì un nuovo massimo storico a 17,03 euro per poi invertire la rotta e terminare negativo, in calo dell'1,2% a 16,53%. Giovedì è stato il giorno dell'Investor Day di Iveco Group, in vista dello spin-off previsto ad inizio 2022 (quotazione il 3 gennaio). Una settimana fa l'annuncio della pubblicazione del prospetto per la quotazione di Iveco Group presso la borsa di Milano.
L'operazione rientra "nel quadro dell'annunciata scissione da CNH Industrial a favore di Iveco Group del business dei veicoli commerciali e speciali, del business powertrain e delle relative attività di servizi finanziari mediante una scissione societaria regolata dal diritto olandese (afsplitsing)".

La quotazione di Iveco è al momento prevista per il 3 gennaio 2022, primo giorno di borsa aperta del prossimo anno. Con la scissione ogni azionista CNH riceverà una azione ordinaria Iveco Group ogni cinque azioni ordinarie CNH detenute. Il gruppo stima ricavi netti totali delle attività industriali tra i 16,5 e i 17,5 miliardi di euro al 2026 (11,8 miliardi di euro nel 2019).
Attesi poi un margine Ebit adjusted delle attività industriali tra il 5% e il 6% (3,6% nel 2019), un utile netto adjusted tra i 0,6 e i 0,8 miliardi di euro dai 0,3 miliardi di euro nel 2019. I prezzi hanno disegnato nelle ultime due sedute una figura "bearish engulfing", dalle potenziali implicazioni ribassiste.

Il rischio di avvio di una fase calante verrebbe confermato sotto area 16,30, in quel caso primo supporto a 15,65, area di transito della media mobile esponenziale a 20 giorni, poi a 14,95, massimo del 13 agosto. La tenuta di 16,30 e la rottura di 17,03 rilancerebbero invece l'azione del rialzo con primo obiettivo a 17,70 euro.

*Mediobanca *sopra la parità in chiusura di seduta. MF ha scritto che Leonardo De Vecchio sta pensando di incrementare la propria quota in Piazzetta Cuccia e superare la soglia del 20%, circostanza che richiederebbe l'ok della BCE. Il quotidiano scrive che attualmente la Delfin del fondatore di Luxottica è il primo azionista di Mediobanca con il 18,9%.

Con la violazione di 10,675 euro il titolo ha completato un piccolo doppio massimo da 10,88 circa. La figura proietta target a 10,47 ma la flessione potrebbe estendersi fino ai supporti 10,20 trend line che sale da ottobre. La tenuta del supporto a 10,60, media esponenziale a 20 sedute, potrebbe al contrario offrire la sponda per una nuova reazione che oltre 10,88 spingerebbe i prezzi fino a 11 euro almeno.


*OVS *chiude il terzo trimestre del proprio esercizio al 31 ottobre 2021 con ricavi a 378 milioni di euro, +11% sullo stesso periodo del 2019 e +5% su quello del 2020, " nonostante lo stesso avesse beneficiato di un periodo di saldi concentrato nel mese di agosto".

La cassa generata è stata di circa 63 milioni, +45 milioni rispetto al 2019 e +10 milioni sul 2020. La posizione finanziaria netta rettificata al 31 ottobre 2021 pari a circa 255 milioni, in miglioramento di circa 100 milioni rispetto al 31 ottobre 2020, in linea con il target atteso per fine anno.
Grazie alla cassa disponibile OVS procederà quindi a rimborsare anticipatamente l'attuale linea bullet per complessivi 90 milioni: insieme al rimborso effettuato il 10 novembre si determinerà quindi "l'estinzione della linea Term B1 di 250 milioni di Euro, che aveva un costo di 400 Bps + Euribor 3M".

L'analisi del grafico di OVS mette in evidenza il trend positivo in essere da marzo 2020 e l'accelerazione rialzista messa a segno nella seconda metà di settembre. Il titolo sembra ben posizionato per estendere il rally verso il riferimento a 3,63 euro, con primo target a 3,05-3,10. Concreti segnali di debolezza alla violazione di 2,50-2,55 per 2,38 almeno.

(SF - www.ftaonline.com)

Fonte: News Trend Online
 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Stock Borsa Industria e lavoro Maximum Supports and resistances

GRAFICI:

-media- Cnh industrial Etfb Leonardo Luxottica group Mediobanca Ovs


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


App Traderlink Cloud
Apple Store

Copyright © 1996-2022 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x