Traderlink
Cerca
 

Trading: strategie operative per fare la differenza sui mercati

23/02/2021 12:52

Comunicazione dello Sponsor

Tre grandi professionisti, tre stili di trading diversi e un unico obiettivo: un evento di altissima qualità. Sono queste le basi di “Le mosse efficaci nel trading: le tattiche che fanno la differenza”, evento promosso in livestreaming da IG in collaborazione con Class CNBC il prossimo 10 marzo dalle ore 17:30 (iscrizione gratuita cliccando qui). Protagonisti della seduta saranno i trader professionisti Gabriele Bellelli, Arduino Schenato e Bruno Moltrasio, accompagnati in questo percorso formativo da Emerick De Narda, anchorman di CNBC, e Gianluca Defendi, Responsabile del desk di analisi tecnica di Milano Finanza. Oltre a fornire uno spaccato sugli ultimi trend presenti sui mercati internazionali e ad analizzare il quadro tecnico dei principali indici di Borsa, valute e criptovalute alla ricerca di opportunità di trading con i Turbo24 Certificate, i protagonisti dell’evento metteranno a disposizione del pubblico le loro conoscenze rispondendo alle domande che giungeranno nel corso della diretta. Per approfondire i dettagli del programma del prossimo 10 marzo, abbiamo intervistato Fabio De Cillis, Head of Italy di IG.

Dottor De Cillis, storicamente IG si è sempre impegnata molto a favore della formazione finanziaria. Come nasce questo evento?

Quello del prossimo 10 marzo sarà inevitabilmente un evento digitale e non fisico, l’attuale situazione non poteva permetterci altre alternative. Questo però ci ha motivato ulteriormente per realizzare un programma ricco, articolato, operativo e soprattutto pratico dove la qualità sia estremamente elevata. Oltre a due professionisti della comunicazione particolarmente stimati come De Narda e Defendi, ecco che abbiamo deciso di coinvolgere tre trader molto noti in Italia ma soprattutto che approcciano il mercato secondo logiche completamente diverse.

Come mai la scelta di proporre tre differenti approcci al mercato in un unico evento?

Perché siamo consapevoli che ogni trader è diverso dall’altro. Non esiste un approccio vincente univoco ma le modalità e le logiche con cui si approccia il mercato variano in base al proprio stile e al proprio orizzonte temporale. Il programma è stato pensato con un taglio molto operativo, con l’intento di mostrare le strategie che quotidianamente adottano i tre trader sui mercati finanziari internazionali. Poter operare con Wall Street aperta sarà l’occasione per cercare qualche opportunità operativa anche durante il livestream.

Uno strumento come i Turbo24 è capace di adattarsi a molteplici stili di trading?

Certamente e questo emergerà in modo molto chiaro nel corso dell’evento. Bellelli, Schenato e Moltrasio sono i tre autori del libro “Tecniche di trading professionale” che verrà presentato in anteprima il prossimo 10 marzo e regalato a tutti i partecipanti all’evento. Oltre all’ampio spazio educational su cosa sono e come funzionano i Certificati in generale e i Turbo 24 in particolare, nel libro si capisce come in base alle proprie esigenze, al proprio stile e all’orizzonte temporale questi prodotti possano adattarsi a molteplici esigenze, da quella di trading molto stretto e veloce fino alla copertura di medio termine del proprio portafoglio. In quest’ottica, con Bellelli, Schenato e Moltrasio riteniamo di poter offrire le necessarie risposte operative a tre macro-categorie di trader e investitori: quelli che operano a livello intraday con una logica di trading molto stretta potranno trarre giovamento dalle strategie operative proposte da Bruno Moltrasio; quelli che hanno una gestione dinamica dei propri investimenti ma preferiscono avere un approccio multiday potranno invece prendere spunto dalle strategie di Arduino Schenato; coloro che si affacciano sui mercati finanziari internazionali alla ricerca di operazioni di medio-lungo periodo o che sono interessati a strategia di copertura dei propri portafogli troveranno nelle indicazioni di Gabriele Bellelli il loro riferimento.

Tra i diversi sottostanti che offrite con i Certificati Turbo 24, quali sono quelli preferiti dai trader italiani e che uso ne fanno?

In generale notiamo molte analogie con la nostra esperienza passata. Gli indici di Borsa USA, il DAX e le 2/3 coppie valutarie più importanti sono quelle che catalizzano l’interesse dei nostri clienti. Per quanto riguarda invece la leva finanziaria, ovviamente molto dipende dalla propensione al rischio di ogni trader. I nostri sono in generale molto attivi e cercano di sfruttare i movimenti dei mercati all’interno della singola giornata di Borsa. Per questo motivo usano una leva tendenzialmente elevata e soprattutto sfruttano appieno l’ampia gamma di leve finanziarie che mettiamo a disposizione sia per i long che gli short. Mi preme sottolineare come proprio per valorizzare questa richiesta da parte dei trader, IG si impegna ad aggiornare in continuo la gamma di prodotti, anche all’interno della singola giornata di negoziazioni. Questo è per avere sempre delle soluzioni adatte al rischio e  alla view di mercato del momento di ogni trader.

Dal suo punto di vista, quali sono tre caratteristiche salienti e fondamentali a favore dei Certificati Turbo 24 nel trading?

La prima in assoluto che mi viene in mente è legata alla Tobin Tax. Ultimamente non se ne parla più molto ma in Italia i trader devono sempre far conto che sulle loro transazioni intraday va pagata questa tassa. I Turbo 24 sono strumenti derivati quotati su un mercato MTF e come tali beneficiano della riduzione a 1/5 dell’ammontare complessivo che si pagherebbe con altre soluzioni. Questo è un elemento che piace molto ai nostri trader. La possibilità di poter operare h24 è un altro fattore che non posso trascurare e che sta riscuotendo notevole successo tra i clienti, con molti trade che vengono fatti proprio mentre i mercati ufficiali risultano chiusi. Infine, ma certamente non per importanza, la consapevolezza che rispetto ad altri strumenti finanziari, e qui nello specifico penso ai Future, i Certificati Turbo 24 espongono le persone al rischio di perdere al massimo il valore pagato per acquistare il Certificato. Nel peggiore dei casi, un movimento avverso dei mercati non mi esporrà a una perdita superiore di quanto non investito. A prima vista può sembrare un dettaglio ma la storia insegna che anche un solo evento particolarmente sfavorevole può portare alla rovina definitiva di un trader. A meno che una persona non si esponga completamente con tutto il suo patrimonio su una singola operazione, strategia evidentemente da non consigliare e seguire, con i Turbo 24 si riesce a dare extra-rendimento al proprio portafoglio core e a limitare complessivamente il rischio.

 

Chi volesse partecipare all’evento gratuito organizzato il 10 marzo 2021 da IG può trovare tutti i dettagli sulla giornata e su come iscriversi all’interno della sezione Seminari e Webinar presente sul portale del broker oppure andare direttamente a questa pagina.

 

 

 

 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Borsa Certificati Mercati Strategie operative Trading

AUTORI:

Redazione traderlink

GRAFICI:

Dax Future plc

TRADERPEDIA:

Rischio Sar Trader Trading


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


App Traderlink Cloud
Apple Store

Copyright © 1996-2021 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x