PIL e debito cosa ci aspetta nel 2024

Maurizio Mazziero Maurizio Mazziero - 06/02/2024 15:25

STIMA PIL 2024

La crescita dello 0,2% nella stima preliminare dell'Istat per il 4° trimestre mostra una buona condizione economica dell'Italia, soprattutto se la si pone a confronto con Germania (-0,3%) e Francia (0,0%).

Pur escludendo una recessione dell'Italia nel 2024, stimiamo lievi progressi nei singoli trimestri che porterebbero a una crescita modesta dello 0,5% per l'intero anno. 
Il Governo nel Documento programmatico di bilancio stima per il 2024 una crescita dell'1,2%, che appare attualmente difficilmente raggiungibile. 

STIMA DEBITO SINO A GIUGNO 2024

Il commento della Mazziero Research

Il debito nel 2023 dovrebbe chiudersi senza sorprese, con un dato di dicembre a 2.856 miliardi, molto vicino a quello del mese precedente. 
Tuttavia dobbiamo considerare che la cifra finale del debito potrebbe anche differire sensibilmente dalle nostre stime in quanto ci troviamo in prossimità delle operazioni di chiusura del bilancio annuale.
Nel Documento di economia e finanza (DEF) il Governo stima un debito a fine anno a 2.870 miliardi.

Non è invece ancora possibile indicare il valore del rapporto debito/PIL. 
Nel 2024 il debito dovrebbe ancora mantenersi abbastanza stabile nel mese di gennaio per poi tornare a crescere sensibilmente nei mesi successivi arrivando a giugno 2024 oltre quota 2.900 miliardi.  

Il grafico presenta con una linea rossa i dati ufficiali pubblicati da Banca d'Italia, e prosegue in grigio con i valori stimati dalla Mazziero Research.
La tabella di affidabilità indica le differenze tra i valori ufficiali e le stime precedentemente fatte dalla Mazziero Research.

I dati ufficiali
Debito pubblico:  2.855 miliardi (diminuzione)
Relativo a: novembre 2023
Pubblicato il: 15 gennaio 2024

STIME Mazziero Research
La stima a dicembre 2023
2.856 miliardi (stabile)
Intervallo confidenza al 95%
compreso tra 2.848 e 2.864 miliardi
Dato ufficiale verrà pubblicato il: 15 febbraio 2024

La stima a giugno 2024
Compreso tra 2.915 e 2.966 miliardi
Intervallo confidenza al 95%
Dato ufficiale verrà pubblicato il: 16 agosto 2024

Titoli di Stato in scadenza nel 2024

Il grafico qui sopra mostra gli importi di titoli in scadenza per ogni mese sino a fine 2024.

I mesi più critici
Maggio e dicembre sono i mesi più impegnativi in quanto scadono titoli per oltre 45 miliardi.
Come negli altri anni, il Tesoro cercherà di collocare maggiori emissioni tra febbraio e aprile, mentre in dicembre cercherà di rimandare al nuovo anno.
Resta il fatto che comunque in tutti i mesi in cui le scadenze sono superiori ai 30 miliardi siamo molto esposti alle condizioni di mercato: eventuali rialzi dello spread (e del rendimento) ci possono creare un danno significativo e costringerci a collocare titoli a rendimenti che poi dovremo portare avanti negli anni.

GRAFICO DEI RATING E CALENDARIO 2024

A fine settimana Scope farà una valutazione del nostro rating.
Non ci dovrebbero essere sorprese, poi situazione tranquilla sino ad aprile quando si pronunceranno Standard & Poor's e DBRS.

IL TESTO PER CONOSCERE LE MATERIE PRIME

La Guida definitiva per chi vuole conoscere le materie prime come un professionista.
Completamente aggiornata ai cambiamenti dopo il Covid-19 e il Conflitto Russia-Ucraina.
456 Pagine divise in 14 Capitoli 281 Figure e 102 Tabelle 132 Link a fonti informative Conversione rapida delle unità di misura Indice analitico degli argomenti

LINK per l’acquisto

A cura di Maurizio Mazziero
https://www.mazzieroresearch.com/

Condividi

Questi ti potrebbero interessare

Massima cautela! Onde anomale in vista…

Massimiliano Calveri

Massima cautela! Onde anomale in vista…

09/04/2024 16:30

Attendere, prego.

Giovanni Lapidari

Attendere, prego.

09/04/2024 09:07

C'è un nuovo BOND sul mercato.

Giovanni Lapidari

C'è un nuovo BOND sul mercato.

08/04/2024 09:18

Dello stesso argomento:

RATING

Newsletter

Newsletter settimanale

Ricevi ogni venerdì notizie e approfondimenti sui principali argomenti di borsa e finanza della settimana, comodamente nella tua casella di posta.