Report settimanale a cura di Enrico Malverti

Enrico Malverti Enrico Malverti - 04/01/2022 09:25

   

Analisi su Ftse Mib, Dax, S&P500, Nasdaq, Eur/Usd, Petrolio e Oro.

FTSEMIB: Il mercato italiano è inserito all’interno di un trend rialzista iniziato ad aprile 2020. Le pause che ci sono state nel corso del 2021 non hanno scalfito i supporti dinamici (in verde l’indicatore Ematrend) ne’ quelli statici. Nel breve l’impressione è che si possano rivedere i 27700 punti che, se venissero superati, aprirebbero la strada verso i 30mila punti. Dopo un anno e mezzo di forte crescita e con tanti incognite in più sul piano macro rispetto a gennaio 2021 occorrerà fare attenzione soprattutto a fine gennaio/inizio febbraio, mese tra i più random dell’anno e foriero di frequenti sorprese.



DAX: Il Dax ha subito una battuta d’arresto a fine anno maggiore rispetto al Ftsemib. Il forte supporto in area 14900 punti ha però retto. Sarà importante il test dei massimi sui 16300 punti per capire lo stato di salute dei tori. Il ritorno al lavoro dei gestori dal 10 di gennaio ci sarà il polso della situazione.



S&P500: Quando mi trovo a guardare a inizio anno i grafici dell’S&P500 non posso non tornare col pensiero ad alcuni pseudo guru che nel 2015 profetizzavano sciagure, tracolli e prezzi che mai più avremmo rivisto per tanti anni. Bisogna sempre imparare dai propri errori ma anche da quelli altrui, soprattutto derivanti da peccati di presunzione di poter prevedere con certezza i mercati. Bisogna sempre avere un piano B e gestire il rischio. Attualmente il trend è ancora solidissimo, non si vedono segnali di inversione e da anni ogni correzione è sempre stata occasione di acquisto. Però nulla è per sempre e nel dubbio, per gestire il rischio, meglio seguire i supporti statici che indicano in 4350 il livello da tenere d’occhio (ad oggi).



NASDAQ: Ancora più forte dell’S&P500 c’è il trend del Nasdaq che dal post covid non ha mai avuto ritracciamenti, su scala weekly, tali da mettere in discussione il trend di medio e di lungo periodo. Attualmente 15684 è il primo supporto statico e 15770 quello dinamico.



EURUSD: 1,1160 è un’area di supporto che con la complicità dell’ipervenduto, ha dato origine a un timido rimbalzo che per ora è insufficiente a decretare una inversione di tendenza che ci sarebbe solo sopra a 1,15 (ma poco probabile). I rialzi dovrebbero essere occasione di short su euro.


CRUDE OIL: 77 dollari è la resistenza che dovrebbe essere in grado, almeno nel breve, di fermare le azioni rialzista del petrolio. Riportandolo anzi verso la parte bassa del canale rialzista (con il supporto statico in giallo evidenziato in figura).



GOLD: L’oro è il mercato più indecifrabile di tutti che si muove da anni in modo erratico, senza trend e senza rispettare antiche de correlazioni. 1750 e 1700 sono due buoni supporti che dovrebbero reggere e fare da buy point mentre 1834 da sell point. 



A cura di Enrico Malverti
 

ATTENZIONE: Gli autori possono aver detenuto, detenere o potranno detenere nel proprio portafoglio uno o più degli strumenti finanziari oggetto dei loro articoli. Gli autori possono percepire una remunerazione per il servizio di analisi su taluni strumenti finanziari da parte dell’ emittente di tali prodotti. Stanti le condizioni sopra riportate, gli autori potrebbero operare in situazione di conflitto di interessi.
DISCLAIMER: Le informazioni fornite e le opinioni contenute nel presente documento, sono supportate da un software su parametri statistici oggettivi e da strumenti di analisi tecnica noti, tuttavia nessuna dichiarazione o garanzia, espressa o implicita, ? fornita da Ematrend Srl relativamente all’accuratezza, completezza e accuratezza delle stesse. Lo scopo del presente documento ? esclusivamente informativo. I risultati passati non costituiscono alcuna garanzia di ottenerne di simili in futuro. Chi investe o esercita una attività speculativa lo fa sotto la propria responsabilità, conscio dei rischi intrinsechi e delle perdite che una tale operatività può generare. Ematrend Srl ed i suoi soci potrebbero avere posizioni in conflitto di interessi rispetto agli emittenti ed agli strumenti finanziari cui si riferiscono le informazioni e documenti pubblicati sul Sito; gli stessi potrebbero di volta in volta comprare, detenere o vendere strumenti finanziari di qualunque delle società menzionate nel Sito o delle società ad esse collegate; potrebbero assumere posizioni “lunghe” o “corte” in tali strumenti finanziari. Le percentuali di portafoglio sono indicative e talvolta il lotto minimo pu? dissentire dalle quantità indicate All’utente non ? concessa alcuna licenza né diritto d’uso sui contenuti di email e siti di Ematrend Srl e, pertanto, non ? consentito registrate tali contenuti – in tutto o in parte – su alcun tipo di supporto, riprodurli, copiarli, pubblicarli, né utilizzarli a scopo commerciale, senza preventiva autorizzazione scritta.





 

Condividi

Questi ti potrebbero interessare

Dello stesso argomento:

ORO

Un gain di 1.270 dollari sul Future Gold

Alessandro Aldrovandi

YouTube Un gain di 1.270 dollari sul Future Gold

15/05/2024 12:31

Un gain di 1.280 dollari sul Future Gold

Alessandro Aldrovandi

YouTube Un gain di 1.280 dollari sul Future Gold

08/05/2024 12:00

Newsletter

Newsletter settimanale

Ricevi ogni venerdì notizie e approfondimenti sui principali argomenti di borsa e finanza della settimana, comodamente nella tua casella di posta.