Riparte il debito e scende il PIL – Tutte le stime Mazziero Research

Maurizio Mazziero Maurizio Mazziero - 07/03/2022 10:27

É stato pubblicato da Maurizio Mazziero (MazzieroResearch.it) il 45° numero dell'Osservatorio trimestrale sui dati economici italiani
Il documento è pubblico, di grande interesse, ed è scaricabile direttamente cliccando a questo link.

Tanti gli argomenti trattati: ecco qui a seguire una breve anteprima.

Debito pubblico


 

Il commento della Mazziero Research

Dopo la diminuzione di fine 2021, torna a salire il debito pubblico che stimiamo in 2.701 miliardi a gennaio e continuerà ad aumentare nei mesi successivi portandosi a giugno in una fascia tra 2.735 e 2.772 miliardi.

Il grafico presenta con una linea rossa i dati ufficiali pubblicati da Banca d'Italia, e prosegue in grigio con i valori stimati dalla Mazziero Research.
La tabella di affidabilità indica le differenze tra i valori ufficiali e le stime precedentemente fatte dalla Mazziero Research.


La linea rossa verticale nella tabella di affidabilità indica il momento di revisione delle modalità del calcolo del debito da parte di Eurostat e l’innalzamento di circa 58 miliardi. Per uniformità abbiamo mantenuto inalterati i valori precedenti di stime e debito.
 

I dati ufficiali
Debito pubblico: 2.678 miliardi
Relativo a: dicembre 2021
Pubblicato il: 15 febbraio 2022

STIME Mazziero Research

La stima a gennaio 2022
2.701 miliardi (in aumento)
Intervallo confidenza al 95%
compreso tra 2.693 e 2.709 miliardi
Dato ufficiale verrà pubblicato il: 15 marzo 2022


La stima a giugno 2022
Compreso tra 2.735 e 2.772 miliardi
Intervallo confidenza al 95%
Dato ufficiale verrà pubblicato a metà agosto 2022

Analisi, stime e un'ampia rassegna dei dati economici italiani sono disponibili nel 45° Osservatorio trimestrale dei dati economici italiani pubblicato il 24 febbraio 2022.
 

STIMA PIL 2022


 

Nei primi due mesi dell’anno l’impatto dell’inflazione su materie prime e beni di consumo, con particolare riguardo ai beni energetici, si è fatto particolarmente sentire. Questa dinamica ha colpito in modo sensibile sia le famiglie sia le imprese.

La guerra tra Russia e Ucraina ha introdotto ulteriori incertezze e spinto ancora più in alto i prezzi di petrolio, gas e prodotti agricoli con aumenti che non si sono ancora riversati interamente sul carrello della spesa. L’attuale dinamica dei prezzi fa pensare che non si tratti di un fenomeno temporaneo, ma che possa durare per diversi mesi.

Nel contempo, la sostanziale stabilità dei salari determina una sensibile perdita del potere di acquisto, peggiorando la fiducia dei consumatori.

Rivediamo quindi al ribasso le nostre stime di crescita trimestrale e annuale per il 2022

  • Stima PIL 1° trimestre 2022: +0,3% (dal +0,6% precedente)
  • Stima PIL 2° trimestre 2022: +0,2% (dal +0,8% precedente)
  • Stima PIL 3° trimestre 2022: +0,4% (dal +0,6% precedente)
  • Stima PIL 4° trimestre 2022: +0,6% (dal +0,4% precedente)
  • Stima PIL 2022: +3,1% (dal +4,1% precedente)

L’attuale stima del PIL al 1° trimestre (+0,3%) mantiene ancora un’intonazione positiva, ma non escludiamo un’ulteriore revisione al ribasso in base all’evoluzione di 3 fattori:

  1. Guerra Russia-Ucraina;
  2. Andamento inflazione; 
  3. Produzione industriale.

Nel prossimo PIL e debito Flash di inizio aprile daremo un nuovo aggiornamento sulla crescita italiana.

LE SCADENZE DEI TITOLI DI STATO FINO A DICEMBRE 2022


 

Il grafico sopra presenta l’importo mensile delle scadenze 2022 dei titoli di Stato in circolazione.

Qualche mese risulta più impegnativo in termini di rinnovi: settembre 57 miliardi, aprile 47 miliardi e maggio per oltre 38,5 miliardi

SPESA PER INTERESSI

Spesa lorda a gennaio 2022: 2,9 miliardi.
Stima Mazziero Research spesa lorda a fine 2022: 64,9 miliardi.

Stima spesa netta al 1° trimestre 2022: 14,0 miliardi.
Stima Mazziero Research spesa netta a fine 2022: 59,4 miliardi.

Nota esplicativa: Per spesa per interessi lorda si intende l’esborso per interessi come risultante dal conto di cassa della Ragioneria Generale; per spesa per interessi netta si intende il conguaglio tra interessi attivi e passivi e riportato nelle statistiche ufficiali dell’Istat.




 

IL GRAFICO DEI RATING E IL CALENDARIO DELLE VALUTAZIONI NEL 2022



Di seguito il calendario degli appuntamenti aggiornato.









Per approfondimenti consulta il documento completo 45° numero dell'Osservatorio trimestrale sui dati economici italiani.

A cura di Maurizio Mazziero

Fonte: www.mazzieroresearch.com
 

Condividi

Argomenti

Debt Economy

Strumenti

Crude oil

Dello stesso argomento:

DEBITO

Debito pubblico: ancora su!

Maurizio Mazziero

Debito pubblico: ancora su!

10/06/2024 09:42

Debito pubblico: si riparte!

Maurizio Mazziero

Debito pubblico: si riparte!

03/04/2024 09:45

Newsletter

Newsletter settimanale

Ricevi ogni venerdì notizie e approfondimenti sui principali argomenti di borsa e finanza della settimana, comodamente nella tua casella di posta.