overlayHeader
overlayContent
Traderlink
Cerca
 

Asia-Pacific in negativo. A Tokyo Nikkei 225 perde lo 0,42%

28/11/2022 08:20

Dopo una chiusura d'ottava contrastata per Wall Street (unico in positivo dei tre principali indici newyorkesi il Dow Jones Industrial Average, apprezzatosi dello 0,45% venerdì), la tendenza si consolida in negativo con l'avvio della nuova settimana sui mercati asiatici, al traino soprattutto delle piazze cinesi.
Primo fattore ribassista è l'ondata di proteste contro la politica di tolleranza zero perseguita da Pechino nella gestione della pandemia di coronavirus. Domenica centinaia di dimostranti si sono scontrati con la polizia a Shanghai ma le manifestazioni contro i lockdown e contro il presidente Xi Jinping si sono tenute anche nelle città di Wuhan e Chengdu e in numerosi campus universitari del Paese.

Migliaia di cittadini sono scesi in piazza successivamente nella stessa capitale Pechino. Mentre il numero di contagi da Covid-19 in Cina continua a essere su livelli record, il petrolio perde terreno su timori di un calo della domanda innescato proprio dai lockdown imposti da Pechino: i future sul Wti in consegna a gennaio crollano di oltre il 3% al New York Mercantile Exchange, scivolando sui minimi dal dicembre 2021.
E il clima negativo viene confermato dalla flessione intorno all'1,40% dell'indice Msci Asia-Pacific, Giappone escluso.

Sul fronte valutario il Bloomberg Dollar Spot Index, paniere che monitora la divisa americana nei confronti delle altre dieci principali monete, è in rialzo di circa lo 0,30% a fronte di un netto arretramento dello yen sul biglietto verde.

A Tokyo il Nikkei 225 perde lo 0,42% (fa anche peggio l'indice più ampio Topix, deprezzatosi dello 0,68%). Sul fronte macroeconomico, Masayoshi Amamiya, vice governatore della Bank of Japan (BoJ), ha dichiarato domenica che l'istituto centrale nipponico condurrà un'indagine annuale tra istituzioni e società finanziarie, alla ricerca di modi per alimentare il crescente mercato dell'Esg (environmental, social and governance, ovvero ambiente, sociale e governance).
"Il cambiamento climatico ha un impatto estremamente grande sugli sviluppi economici, dei prezzi e finanziari nel medio e lungo termine. Gli istituti centrali possono quindi contribuire a raggiungere la stabilità macroeconomica nel lungo periodo sostenendo le mosse del settore privato per affrontare il cambiamento climatico", ha spiegato Amamiya.

Dal 2021 la BoJ offre prestiti a tasso zero (rinnovabili fino al 2030) alle banche che promuovono prestiti verdi e sostenibili. Finora l'istituto ha erogato finanziamenti per 3.600 miliardi di yen (circa 25 miliardi di euro) a 63 istituzioni finanziarie nell'ambito del programma.


La People's Bank of China (PboC) ha annunciato nel weekend che taglierà di 25 punti base i requisiti in termini di riserve di liquidità per gli istituti di credito del Paese.
La misura, effettiva dal prossimo 5 dicembre, porterà al 7,8% il ratio per i colossi bancari, liberando complessivamente 500 miliardi di yuan (pari circa 67 miliardi di euro) di liquidità per le banche cinesi. Da inizio 2018 la PboC ha ridotto il reserve ratio tredici volte. Shanghai Composite e Shanghai Shenzhen Csi 300 perdono lo 0,75% e l'1,13% rispettivamente, a fronte di un calo dello 0,51% per lo Shenzhen Composite.

Male Hong Kong: a meno di un'ora dal termine delle contrattazioni l'Hang Seng è infatti in ribasso di circa l'1,60% (e l'andamento è simile per l'Hang Seng China Enterprises Index, sottoindice di riferimento nell'ex colonia britannica per la Corporate China). Contrazione dell'1,21% per il Kospi di Seoul, mentre a Sydney è stato dello 0,42% il declino dell'S&P/ASX 200 in chiusura.
In ottobre le vendite retail sono scese in Australia dello 0,2% mensile (rettificato stagionalmente) contro il rialzo dello 0,6% di agosto e settembre e il progresso dello 0,5% del consensus. Si tratta della prima contrazione dopo nove mesi consecutivi di crescita. Su base annuale le vendite al dettaglio sono invece salite del 12,5% contro il 17,2% precedente.

RR - www.ftaonline.com

 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata


Condividilo!  

TAG:

Asia Bank Economia Indici Industria e lavoro Nikkei Wall street

GRAFICI:

-retail- Crude oil Dow jones Etfb Future plc Japan nikkei 225 Mercantile Msci, inc.


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


Altri di News FTAOnline


App Traderlink Cloud
Apple Store

Copyright © 1996-2023 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x