Crescita ricavi ed Ebitda per GPI nel primo semestre

21/07/2023 17:05

Crescita ricavi ed Ebitda per GPI nel primo semestre
Il Consiglio di Amministrazione di Gpi S.p.A., società attiva nel settore tech leader e quotata sul mercato Euronext Milan di Borsa Italiana, ha recentemente analizzato i dati preliminari consolidati del primo semestre 2023. Questi dati non sono ancora stati sottoposti a revisione legale e i risultati definitivi del semestre saranno approvati dal consiglio il 29 settembre 2023, secondo quanto stabilito dal calendario finanziario pubblicato il 25 gennaio scorso.
Nel corso del primo semestre 2023, l'azienda ha registrato ricavi consolidati superiori a 190 milioni di euro, segnando un incremento di circa il 12,5% rispetto ai 168,9 milioni dell'anno precedente. Allo stesso modo, l'EBITDA consolidato ha superato i 24,5 milioni di euro, evidenziando un aumento di quasi il 41,6% rispetto ai 17,3 milioni del primo semestre del 2022. Di conseguenza, l'EBITDA margin è salito di circa 270 punti base, passando dal 10,2% al 12,9%.

Tali risultati positivi sono attribuibili all'aumento della domanda di soluzioni digitali da parte dei sistemi sanitari, sia in Italia che all'estero. Questo scenario si inserisce in un contesto di forte crescita del mercato mondiale della digitalizzazione della sanità, che si prevede continuerà negli anni futuri. La crescita significativa della marginalità può essere ricondotta alla maggiore rilevanza delle aree strategiche tecnologiche, in particolare del settore software.
Nel corso del primo semestre 2023, il Gruppo Gpi ha ottenuto numerose commesse, sia in Italia che all'estero, tra le quali spiccano importanti progetti come la cartella clinica elettronica per tutti gli ospedali della Lombardia, la telemedicina per il Friuli Venezia Giulia, il software di anatomia patologica del Veneto, i servizi di BPO per il CUP della Lombardia e la robotica per l'automazione del magazzino farmaci per gli ospedali delle Canarie.

Per il secondo semestre dell'anno, l'azienda prevede di proseguire con la crescita, puntando a raggiungere gli obiettivi di ricavi e marginalità stabiliti. Ci si attende un incremento tipico della stagionalità del business e il completamento dell'acquisizione del Gruppo francese Evolucare, previsto entro il terzo trimestre dell'anno. La crescita, sia organica che attraverso acquisizioni, supporta lo sviluppo dell'azienda verso il raggiungimento degli obiettivi del Piano strategico industriale 2022-2024, che prevede ricavi intorno ai 500 milioni di euro e un EBITDA margin superiore al 17%.

(NEWS Traderlink)

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata

Condividi

Strumenti

Gpi