Traderlink
Cerca
 

Inflation-linked bonds che cosa sono e come funzionano

14/09/2022 15:05

Uno dei termini più in auge, in questo 2022, è sicuramente (e tocca aggiungere, purtroppo) inflazione. Ne sentiamo parlare ormai da mesi, ne percepiamo gli effetti quotidianamente sulle nostre tasche.

Inoltre, ne subiamo le conseguenze anche a livello di potere d’acquisto perduto per quelle ingenti somme che, come popolo italiano, lasciamo sui conti correnti in attesa di non si sa bene cosa.
E sì, perché se pensiamo di proteggerci, in realtà, non lo stiamo facendo. L’inflazione, può però essere in qualche modo usata a vantaggio del risparmiatore?

Bonds legati all’inflazione: che cosa sono

Come già evidenziato in precedenza, l’inflazione sta ad indicare l’aumento dei prezzi dei beni di consumo e dei servizi.

A partire dall’aumento del costo delle materie prime sino al prodotto finito (o al servizio erogato), l’aumento del tasso di inflazione indica, in termini percentuali, quanto maggiormente ci costa un bene o una prestazione.

In questi ultimi mesi, abbiamo potuto verificare di persona quanto sia aumentato il carrello della spesa, a parità di beni acquistati.
Non è che l’esempio più semplice per comprendere come l’inflazione eroda in modo più o meno importante le nostre disponibilità finanziarie. Traslando il concetto in ambito finanziario, è chiaro come, se un investimento frutta una cedola del 2% e l’inflazione è ad esempio al 6%, si sia in presenza di un rendimento reale negativo.

Occorrerebbe sempre ed in ogni caso riferirsi si rendimenti reali di un investimento.

Anche nel caso di inflazione sotto controllo o comunque su livelli bassi, questa va comunque a depauperare (anche se in misura minore) quello che è il risultato finale per il risparmiatore. I bond legati all’inflazione sono nati proprio per proteggere gli investitori dalla perdita di valore dei propri investimenti.

Si tratta di obbligazioni emesse principalmente da Stati sovrani il cui capitale e cedole sono indicizzati all’inflazione.
Ciò significa che, interessi e capitale salgano e scendano in corrispondenza di pari andamenti dei tassi di inflazione.


Inflations-linked bonds: obbligazioni a tutti gli effetti

Si tratta, in ogni caso, di obbligazioni a tutti gli effetti. Che cosa significa? Che, come tutti i bond in circolazione, durante la loro vita, risentono dell’andamento dei tassi di mercato.

Perché se è vero che le cedole e il capitale a scadenza sono indicizzati a parametri certi in grado di certificare con puntualità il livello di inflazione, è altrettanto vero che, se l’investitore necessita di smobilizzare l’investimento durante la vita dello stesso, può accadere che si ritrovi un capitale inferiore o superiore (ergo una perdita o un guadagno in conto capitale) in base all’andamento dei tassi di mercato.

Come tutti i bond, infatti, anche gli ILB accusano variazioni di prezzo in base alle dinamiche del mercato reale.

Inoltre, occorre anche evidenziare come, a scadenza, si possa teoricamente andare incontro ad un rimborso inferiore al capitale investito. In quale caso? Se ad esempio l’economia attraversa una lunga fase di deflazione, ci si può ritrovare con un valore inferiore a quello nominale (molte emissioni però garantiscono l’investitore in casi simili, offrendo un paracadute che prevede, in caso di capitale a scadenza al di sotto del valore nominale, il rimborso del valore nominale stesso).

Gli ILB rappresentano in ogni caso un’ottima opportunità di diversificazione del proprio portafoglio e consentono di proteggere lo stesso dall’erosione del potere d’acquisto generato da livelli di inflazione in crescita o comunque stabili su livelli medio/alti.

Pensiamoci quando valutiamo che lasciare i soldi sui conti correnti sia l’ipotesi più sicura per le nostre tasche.

 

@Foto articolo

 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata


Condividilo!  


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


App Traderlink Cloud
Apple Store

Copyright © 1996-2022 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK

Disclaimer
Le informazioni contenute in questo sito non costituiscono consigli né offerte di servizi di investimento. Leggi il Disclaimer.

Ho capito x