SAES completa la vendita del business del Nitinol

02/10/2023 16:06

SAES completa la vendita del business del Nitinol
SAES Getters S.p.A., in seguito all'accordo vincolante firmato il 8 gennaio 2023 e dopo l'ottenimento del parere favorevole dalla Federal Trade Commission (FTC) rilasciato il 12 settembre 2023, annuncia la conclusione dell'operazione di cessione del business del Nitinol alla società statunitense Resonetics, LLC, che comprende le società controllate statunitensi Memry Corporation e SAES Smart Materials, Inc.
Resonetics, con sede a Nashua, nel New Hampshire, e con azionisti principali Carlyle e GTCR, è una società leader nella progettazione e produzione di dispositivi per l'industria medicale e life sciences, fornendo soluzioni e servizi a valore tecnologico elevato.

La cessione include l'intero processo di produzione di SAES nel mercato statunitense, integrato verticalmente dalla fusione della lega di Nitinol alla produzione di componenti. Tuttavia, l'attività del Gruppo nel settore delle leghe a memoria di forma per applicazioni industriali (Business SMA Materials, all'interno della Divisione SAES Industrial) non è inclusa nella cessione e continuerà ad essere gestita da SAES Getters S.p.A.
Per garantire il continuo approvvigionamento di materia prima in Nitinol necessaria al business SMA industriale del Gruppo, è stato stipulato un contratto di fornitura da Resonetics a SAES.

Il prezzo di cessione è di 900 milioni di dollari, corrispondenti a circa 829,1 milioni di euro al cambio attuale. Tale prezzo sarà soggetto a verifiche entro novanta giorni dalla data odierna. La plusvalenza netta per il Gruppo SAES è prevista intorno a 577,7 milioni di euro, dopo aver dedotto i costi legati all'operazione.
La posizione finanziaria netta stimata delle società USA oggetto della cessione è di 20,5 milioni di euro. L'operazione di cessione riguarda un organico di 548 persone al 31 agosto 2023.

I consulenti finanziari sono stati Lazard per SAES e Mediobanca per Resonetics. I consulenti legali sono stati Nixon Peabody LLP e Fieldfisher per SAES, mentre Kirkland & Ellis, LLP e Gattai, Minoli, Partners per Resonetics. I consulenti fiscali sono stati lo Studio Maisto e Associati e Plante Moran per SAES, e PricewaterhouseCoopers LLP per Resonetics.
A seguito dell'operazione, sono state applicate riduzioni agli incentivi previsti dal Piano Asset per i beneficiari, proposte da loro stessi, per un importo pari al 30% dell'incentivo spettante al netto dei conguagli fiscali e contributivi.

La riduzione degli incentivi non supera le soglie previste per le operazioni di Maggiore Rilevanza, ma verrà comunque predisposto un documento informativo in conformità al Regolamento della Consob.
In conclusione, l'operazione di cessione del business del Nitinol a Resonetics da parte di SAES Getters S.p.A. è stata conclusa con successo, portando benefici finanziari e consolidando la posizione del Gruppo nel settore delle leghe a memoria di forma per applicazioni industriali.

(NEWS Traderlink)

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata

Condividi