STMicroelectronics e Mobile Physics: nasce il primo smartphone che monitora la qualità dell'aria

12/02/2024 18:03

STMicroelectronics e Mobile Physics: nasce il primo smartphone che monitora la qualità dell'aria

STMicroelectronics, una delle principali società di semiconduttori a livello mondiale, si è unita alla startup Mobile Physics, esperta in fisica ambientale, per sviluppare una soluzione esclusiva per smartphone ed altri dispositivi. L'obiettivo è quello di integrare un sensore ottico, in grado di monitorare la qualità dell'aria negli ambienti interni ed esterni. Il progetto è stato realizzato specificatamente per i sensori multizona di ST, frequentemente impiegati in funzioni come l'autofocus delle fotocamere e il rilevamento della presenza. Con questa tecnologia, sarà possibile misurare il particolato nell'aria circostante. 

L'app EnviroMeter di Mobile Physics, con una precisione analoga a quella di sensori dedicati, fungerà da dispositivo portatile per monitorare la qualità dell'aria e rilevare il fumo, contribuendo a salvaguardare la salute degli utenti e ad aumentare la sicurezza contro gli incendi. Il sensore si basa sulle tecnologie a basso consumo di ST, pertanto può rimanere attivo in modo continuativo ("always-on") con un effetto trascurabile sulla durata della batteria. Al fine di sfruttare la posizione dominante di ST nel mercato, le due imprese hanno unito il software di Mobile Physics con il sensore dToF (direct Time-of-Flight) VL53L8 di ST nella piattaforma Snapdragon 8 Gen 3 di Qualcomm. Il risultato di questa collaborazione è stato presentato al Snapdragon Summit 2023 di Qualcomm: si tratta del primo smartphone al mondo dotato di una funzione per il rilevamento continuo della qualità dell'aria e per la rivelazione di fumo.

(Redazione)

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata

Condividi

×
Directa - Visual Trader