Traderlink
Cerca
 

Calendario macro: i market mover della settimana

02/08/2021 14:45

Purchasing Managers Index sotto i riflettori questa settimana. Il rilascio dei dati economici a marchio PMI riguarderà praticamente tutte le maggiori potenze mondiali. Ma come sempre accade non sarà l’unico elemento da valutare per gli operatori. Le vendite al dettaglio e il mondo del lavoro USA, infatti, offriranno ben più di uno spunto. Ma proseguiamo con ordine. 

Lunedì: USA, Asia ed Europa

USA, Asia ed Europa saranno accomunate, per questo primo giorno della settimana, dall’attesa per i dati PMI riguardanti il settore manifatturiero di luglio. Non solo, ma sul tavolo del Giappone arriverà anche il dossier che illustrerà la fiducia dei consumatori a luglio. A giugno, invece, si riferiranno i dati sulle vendite al dettaglio tedesche, sempre previste per oggi. Dagli USA, oltre ai già citati risultati PMI manifatturiero di luglio, in arrivo anche l’ISM, sempre manifatturiero, e le spese costruzioni (giugno).

Martedì: prezzi alla produzione

Pochi ma estremamente interessanti i dati di martedì. I più importanti riguarderanno i prezzi alla produzione di giugno per l’Europa e la disoccupazione spagnola di luglio. Per gli USA, invece, gli ordini all’industria, sempre di giugno.

Mercoledì: PMI e ADP USA

Eccoci al giorno delle vendite al dettaglio (giugno) per l’Europa e, quindi, anche per l’Italia. Non mancherà, però, il comparto dei dati PMI, (questa volta servizi e composito) di USA, Europa e Cina (Caixon) di luglio. Ma il dato del giorno riguarderà la rilevazione degli occupati ADP in USA a luglio e l’ISM non manifatturiero. Tra i dati settimanali: le scorte di petrolio e le richieste di mutui.  

Giovedì: occhio agli USA

La giornata sarà più che altro a stelle e strisce ma ciò non significa che non ci saranno novità anche per l’Europa. Anzi, partendo da quest’ultima, è il caso di sottolineare gli ordini all'industria tedesca e la produzione industriale francese (entrambi di giugno). Dall’altra parte dell’oceano, invece, è bene ricordare: il challenger licenziamenti (luglio), la bilancia commerciale (giugno) e, nell’ambito dei dati settimanali, gli stoccaggi gas e le richieste dei sussidi di disoccupazione.

Venerdì: produzione industriale in Italia

La giornata di venerdì sarà un'ottima occasione di valutazione per chi si interessa della realtà economica tricolore. Infatti saranno resi noti i risultati sulla produzione industriale italiana di giugno. Un dato che riguarderà, però, anche altre realtà economiche europee come, ad esempio, la Germania e la Spagna. Allargando la visuale, però, non si può non citare la Francia con: occupazione e partite corrente (entrambi di giugno) oltre all'occupazione del secondo trimestre. Varie le note per il panorama statunitense. In particolare: variazione occupati e tasso di disoccupazione (entrambe le rilevazioni si riferiscono al mese di luglio), scorte e vendite all’ingrosso (entrambe di giugno).

Articolo a cura di Rossana Prezioso

 

© TraderLink News - Direttore Responsabile Marco Valeriani - Riproduzione vietata



TAG:

Economy Europe Industria e lavoro Macro economia Usa

AUTORI:

Rossana prezioso

GRAFICI:

Crude oil Pmi

TRADERPEDIA:

Interesse Petrolio Sar


DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!


App Traderlink Cloud
Apple Store

Copyright © 1996-2021 Traderlink Srl
contact@traderlink.it

Seguici su Facebook

BORSA ITALIANA
Quotazioni di borsa differite di 20 min.

MERCATO USA
Dati differiti di 20 min. (fonte Morningstar)

FOREX:
Quotazioni fornite da FXCM

DISCLAIMER Leggi bene le nostre avvertenze!

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. OK